Doppio Mertens e il Napoli vince

Di Fabio Siniscalco

Il 2014 del è iniziato nel migliore dei modi, cioè con una vittoria sulla Sampdoria. Tuttavia, il successo degli azzurri non deve nascondere i problemi emersi durante la gara, che poi sono i problemi evidenziati dall’inizio della stagione. Indubbiamente il migliore in campo è stato Dries Mertens, autore della splendida doppietta nel secondo tempo con cui gli azzurri hanno sconfitto la Sampdoria che continua a non segnare al San Paolo. L’ultima volta che i liguri hanno trovato la via del gol a Napoli in serie A, infatti, risale alla stagione 1997/98. Il primo gol del belga è stato un bel tiro al volo su cross di Gonzalo Higuain. Il secondo, invece, è arrivato direttamente su di punizione. Nel primo tempo i partenopei hanno creato diverse palle-gol, soprattutto grazie a Higuain, molto abile nella versione di assist-man. L’attaccante argentino ha messo diversi palloni al centro per Mertens e Callejon. Non sono mancati, però, i soliti errori in fase difensiva. I blucerchiati si sono resi pericolosi in più di una circostanza, in particolare nella ripresa colpendo una traversa clamorosa con Gabbiadini e un doppio palo con Sansone. A centrocampo non c’era l’infortunato Behrami e la sua assenza si è fatta sentire. In fase di non possesso palla il Napoli ha avuto qualche difficoltà, lasciando troppo spazio agli avversari quando avanzavano.
La vittoria dei partenopei, comunque, è meritata ed è importante non aver subito reti, cosa che non accadeva dalla partita interna contro il Torino il 27 ottobre scorso. In attacco il Napoli ha creato tante occasioni, ma purtroppo, ancora una volta, Lorenzo Insigne non è riuscito a segnare. Il fantasista di Frattamaggiore ci ha provato varie volte, soprattutto nella ripresa, quando due sue conclusioni, da buona posizione, sono terminate di poco fuori. A fine gara il giocatore è stato consolato da Benitez che gli ha detto di restare calmo e prima o poi il gol arriverà.
Insigne, infatti, ha segnato due reti in Champions League al Borussia Dortmund, ma non è ancora riuscito a sbloccarsi in campionato. Insomma, un successo giusto che, però, non ha certo risolto i problemi della squadra di Benitez. Ora si spera che la società possa intervenire sul mercato ed acquistare qualche buon giocatore.
E’ molto difficile che il Napoli possa raggiungere la Juventus alla vetta della classifica, ma il secondo posto può essere alla portata degli azzurri. Qualche ritocco, in particolare in difesa e a centrocampo, sembra necessario al fine di partecipare nuovamente alla Champions League per la terza volta in quattro anni.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.