ROM, PALMIERI: “TOLLERANZA ZERO ANCHE CON ISTITUZIONI LOCALI”

nuovo centro destra

La ‘tolleranza zero’ di cui parla il collega Lettieri mi trova d’accordo se rivolta anche e soprattutto all’indirizzo delle istituzioni locali tutte che, nella città della solidarietà e dell’accoglienza, oltre ad aver ignorato le esigenze di sicurezza e vivibilità dei cittadini hanno abbandonato nel silenzio e nel degrado più assoluto la comunità rom”. Lo afferma il capogruppo del Ncd del Consiglio comunale di Napoli, Domenico Palmieri, presidente del Comitato Regionale per la Pace e i Diritti Umani, per il quale “al di là di singoli e gravissimi episodi di delinquenza è comunque un errore fare di tutta l’erba un fascio, così come è invece necessario considerare come le gravissime condizioni di contesto in cui sono relegati i rom, spesso esposti alla mercé della nostra criminalità organizzata, si prestino fin troppo a situazioni di grave degrado e devianza sociale”.

“In tema di politiche di inclusione – conclude Palmieri – sarebbe, a questo punto, interessante capire non solo perché non sia stata attuata l’ordinanza di sgombero dell’area di via S. Maia del Riposo emanata a gennaio scorso, ma anche conoscere quale sia lo stato dell’arte dei magnificati progetti di trasferimento dei rom nella struttura di Ponticelli così come in quella prevista nell’area nord di Napoli”.

v.m.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.