Al Rodaviva la presentazione di “Dimore dell’Armonia”

Giovedì 22 maggio, alle ore 18.30, presso il Bar Libreria “” di Cava de’ Tirreni (Sa), avrà luogo la presentazione di “”, volume di Teobaldo Fortunato dedicato alla trentennale attività ed ai progetti dell’architetto Nicola Tartaglione, con contributi fotografici di Roberto Pierucci.

Nel libro, edito da Lotus Publishing, riflettori accesi sulla ricerca formale con cui gli spazi vengono pensati e distribuiti insieme alla scenografia dei colori e delle luci ed al mondo immaginario dei committenti di cui l’architetto si fa interprete e guida

Il volume, edito da Lotus Publishing, è dedicato alla trentennale attività dell’architetto Nicola Tartaglione, con il

image

racconto fotografico di Roberto Pierucci.
Nel testo grande risalto è dato alla ricerca formale con cui gli spazi vengono pensati e distribuiti insieme alla scenografia dei colori e delle luci ed al mondo immaginario dei committenti di cui l’architetto si fa interprete e guida. Le case “parlano” ed il loro linguaggio, fatto di decori e colori, di preziosità ed ingenuità, di obbligatorie funzioni e virtuosi capricci, è alla base del piacere di costruirle e della cura appassionata dei padroni di casa di abitarle e conservarle.

17 le abitazioni scelte da Fortunato e Tartaglione in “Dimore dell’Armonia” per raccontare attraverso le immagini di Roberto Pierucci come è possibile “trasformarle”. Il volume mostra interni che spaziano dalle colline fiorentine ad appartamenti romani, napoletani, salernitani e casertani. Il suo scopo è quello di evidenziare che le case non nascono belle, ma lo diventano per abilità del loro ideatore, che nel disegnarle fa suoi i sentimenti ed i desideri di chi le abita.

«Nel testo – spiega Teobaldo Fortunato – a prevalere è il mondo immaginario dei committenti di cui l’architetto si fa interprete e guida». «Le case “parlano” – afferma Tartaglione – ed il loro linguaggio è alla base del piacere di costruirle e della cura appassionata dei padroni di casa di abitarle. Gli interni raccontano la biografia dei committenti anche nei progetti di restauro di dimore storiche».

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.