Cantare di poesia, interpretato da Federica Rondinella

Domenica 25 maggio alle ore 19:00, allo Spazioteatro andrà in scena lo spettacolo “”, scritto e diretto da Federica Rondinella.

Dopo il successo di “Lupi” della Artgarage, Spazioteatro apre le porte a Antego, associazione teatrale di Napoli che produce e promuove culturali. Nel teatro off di Santa Chiara, Federica Rondinella emozionerà il pubblico fondendo canzone e versi, e poesia, dando un nuovo significato alle “chansons-valise”.

“La via della poesia porta al canto, questo è il modo di sentire e vivere l’arte del canto e della scena che sento da sempre più affine alla mia sensibilità”. Così Federica Rondinella racconta la sua passione per l’arte e per la musica. “La percezione di questa esigenza espressiva – continua Rondinella – mi ha portato ad elaborare una fusione tra canzoni e versi aggiungendo un forte senso di musicalità. Questo processo forma uno spazio creativo in cui la voce trova la sua collocazione emotiva, come in un recinto di immagini, suoni, parole. Poesia cantata e canzone di poesia unite nel trasmettere linguaggi di epoche diverse, che finiscono per appartenersi nell’alchimia della scena”.

Federica Rondinella (Bio)

FmeditaFiglia d’arte, debutta a dieci anni con il padre Luciano come da tradizione di una famiglia presente nel mondo dello spettacolo napoletano già dal 1800, e prosegue con successo la carriera nella musica napoletana, dal classico al contemporaneo, Forma con la sorella Amelia il duo “LeRondinella” le cui esibizioni sono state apprezzate in ambiti nazionali ed internazionali ottenendo ottimi consensi e riscontri di pubblico e critica del settore. Tra gli spettacoli più recenti, nel 2010 per la seconda volta all’Auditorium – Parco della Musica di Roma con l’evento “NapolinFlamenco”, bissando il tutto esaurito già registrato nel 2009 con il concerto ‘Canto do Mar’, in scena nella Sala Petrassi e al Teatro Sala Umberto di Roma.
Partecipano a varie trasmissioni: “Applausi” di Gigi Marzullo, TG2 Mizar con uno speciale; RAITRE Cominciamo Bene – Prima, puntata dedicata alla storia artistica dei Rondinella fino ad oggi, Radio1 “Start” live in diretta nazionale, “CantaNapoli”-vetrina dell’Archivio Sonoro della Canzone Napoletana, Rai International, Taccuino Italiano. E’ impegnata da anni nella diffusione e conservazione della tradizione letteraria, poetica e musicale napoletana con progetti didattici/spettacolari per le nuove generazioni. Grande riscontro nell’ambito delle iniziative promosse per la Settimana della Cultura 2007 alla Discoteca di Stato-Museo Audiovisivo di Roma, dove il Concerto sulla Storia della Canzone Napoletana “Di Voce in Voce” è stato registrato archiviandole tra gli interpreti della canzone italiana dagli anni ’30 ad oggi. Appuntamento mensile al Teatro Palazzo Santa Chiara, Roma stagione 2011/12 con “Canta Napoli a Roma con Le Rondinella” da Torna ‘a Surriento a Napule è…. All’attivo tre spettacoli diversi: “CantidiNapolinScena”- incentrato maggiormente sulla tradizione classica- presentato al “Galina Vishneskaya” Opera Centre di Mosca, “Canto Do Mar” – ospitato in importanti teatri e rassegne tra cui il Festival Musica per i Borghi diretto da Peppe Vessicchio, la raffinata “Mini Suite Napoletana” presente nel cartellone emiliano “T. come Teatro” al Comunale di Carpi e il concerto  AMOUR AMER un’esplorazione della canzone d’amore nelle sue diverse forme, tra sonorità gitane, folk, di tradizione rivisitata anche oltre i confini partenopei nel cartellone 2013 del Teatro della musica a Napoli Trianòn, che segna un ulteriore sviluppo della loro ricerca musicale.
Prosegue la carriera anche individualmente: è stata nel cast dell’Omaggio al Signor G. realizzato dalla Fondazione Gaber al Teatro Trianòn nel dicembre 2012, mentre il 2013 è iniziato con l’estero portando a Pechino “La Terra che canta” concerto basato sulla tradizione classica napoletana. Tra gli ospiti del Laboratorio di Poesia promosso dal Comitato di Napoli della Società Dante Alighieri, dedicato quest’anno al tema “Gesto, Oralità, Scrittura” con la conversazione-performance Cantare di Poesia, continua nel suo impegno anche nell’ideazione e conduzione di eventi culturali come la terza edizione de “Lo Stesso Giorno alla Stessa Ora”, all’Università Suor Orsola Benincasa, progetto di comunicazione e sensibilizzazione alla cultura della legalità e della cittadinanza responsabile della Fodazione Pol.i.s nella Giornata Nazionale della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie e la manifestazione “Quale utòpia per le arti della scena?” tenutasi all’Accademia di Belle Arti di Napoli sul tema dell’autoproduzione, realizzazione di proposte culturali sostenute dalla ricerca di nuove e possibili modalità,

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.