SFRATTO CASERMA, PALMIERI-CARRINO (NCD) “VALUTARE RICORSO A STRUTTURA POLIFUNZIONALE DI VIA SANT’ANNA”

stabile via sant'Anna di palazzo

“C’è senz’altro un’alternativa da valutare nel caso in cui il presidente Caldoro non dovesse riuscire a trovare una soluzione per lo sfratto della Stazione dei Carabinieri di piazzetta Mondragone: lo stabile dell’ex mercatino di via Sant’Anna, nel cuore dei Quartieri Spagnoli, che destinato ad ospitare una struttura polifunzionale è stato in questi anni abbandonato a sé stesso”.

Lo affermano Domenico Palmieri, capogruppo del Consiglio comunale di e Gennaro Carrino Consigliere Ncd della I Municipalità –  Chiaia Posillipo.

“Il nostro auspicio  – aggiungono gli esponenti del Ncd –  resta ovviamente quello della continuità logistica di un servizio già fortemente e proficuamente radicato nel quartiere. Tuttavia qualora ciò non fosse possibile  chiediamo all’amministrazione comunale, proprietaria dell’edificio di via Sant’Anna, di prenderla in seria considerazione. O  comunque  di porre fine al degrado della struttura e renderla fruibile alla città”.

“Fa piacere apprendere che anche il Sottosegretario alla Difesa, Gioacchino , abbia espresso,  nel corso di un incontro coi Vertici dell’Arma dei Carabinieri, l’impegno affinchè  la stazione dei Carabinieri di piazzetta Mondragone resti lì dov’è, o  nell’impossibilità assoluta, che la stessa venga riallocata sempre nello stesso quartiere. A  maggior ragione l’amministrazione  è tenuta ad allertarsi sulla struttura di via Sant’Anna nei Quartieri Spagnoli, che ad ogni buon conto – concludono – non può più restate nella condizione di degrado in cui versa”.

 

v.m.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.