Rione Terra riaperto dopo 50 anni. Lo riscopriamo sabato 6 settembre con Econote

Antico, misterioso e restituito alla città dopo 50 anni e un complesso lavoro di recupero, il “” di sarà il prossimo protagonista degli “”.

Secondo ciclo di appuntamenti alla scoperta del nostro territorio per l’Associazione Culturale napoletana Econote che dal 2008 di occupa di ecologia e sostenibilità con il magazine www.econote.it e un corollario di progetti sull’ambiente.

Il primo ciclo di appuntamenti all’insegna del turismo sostenibile ha coinvolto oltre 200 persone in 6 tappe: Baia sommersa, Gaiola, Terme di Baia, Orto Botanico, Piscina Mirabilis, Parco Virgiliano, qui tutti gli e le foto.

Sabato 6 settembre sarà protagonista il Rione Terra, chiuso in seguito a un devastante incendio degli anni ’60 e al bradisismo del anni ’70. Il Rione Terra risale a età medievale, è stato il primo nucleo abitativo dell’antica città di Puteoli, oggi Pozzuoli.
Un percorso tra storia, cultura e gastronomia in una delle zone dei Campi Flegrei più ricche di storia e recentemente riaperta al pubblico dopo 50 anni.

Programma
Sabato 6 settembre 2014

– ore 17:30: Raduno dei partecipanti alla nuova Piazza del Rione Terra a Pozzuoli (Piazza Rione Terra-2 marzo 1970, ai piedi del Rione Terra su via Cavour, all’ingresso del Tunnel Tranvai.), distribuzione materiale informativo, raccolta quote organizzative e informazioni generali su Pozzuoli e per la visita guidata al Rione Terra.

– ore 17.45: Accesso al Rione Terra e sosta per ammirare il panorama sul mare.

– ore 18: visita guidata all’interno del Rione Terra. Durata prevista: 1 h e 15 minuti.

– ore 19.15: Al termine della visita guidata aperitivo al Bar Ginger nel centro storico di Pozzuoli, un piccolo gioiello: https://www.facebook.com/gingerbar.pozzuoli

Quota organizzativa 14 euro per i soci di Econote, 15 per i non soci.

Info e prenotazioni: info@econote.it – 3398877884 – 3936098130

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA, evento attivato con un minimo di 5 partecipanti.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.