Marino, sui Gay: “riconoscere matrimoni contratti all’estero”

“Ho chiesto ai partiti politici e al presidente dell’Assemblea capitolina, Mirko Coratti, che si avvii il processo per il riconoscimento dei contratti all’estero di etero e omosessuali o di coppie che si trasferiscono a vivere qui, perche’ penso sia una normale procedura di civilta’”.

Questo è dichiarato dal sindaco di , Ignazio , che ha poi continuato:  “E’ chiaro che ci sono altre azioni che devono essere fatte nel nostro paese, perche’ va ricordato che insieme alla Grecia siamo l’unico dell’Unione europea a non avere una legge sulle unioni civili. Davanti a una situazione di cosi’ grave ritardo penso sia importante che il doti il paese di una legge al piu’ presto”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.