Turismo, B&B; dal 1 al 7 novembre a Napoli sfogliatelle e babà per gli ospiti

e a colazione per gli ospiti che soggiorneranno nei e dimore di in occasione della settimana eduardiana organizzata in città dal 1 al 7 novembre.

L’, l’associazione regionale che riunisce gli operatori ricettivi extralberghieri promuove la singolare e dolce iniziativa in occasione del trentennale dalla morte del celebre autore teatrale. “Abbiamo raccolto l’invito dell’assessore alla Cultura di garantire l’adesione alle celebrazioni eduardiane, ritenendo di partecipare in questo modo – dichiara il presidente – Cosa c’è di meglio che di un dolce risveglio in una città culturale come Napoli che celebra uno dei massimi esponenti del teatro? E cosi abbiamo pensato di estendere questa iniziativa a tutti i nostri associati che potranno proporre ai propri ospiti questa ulteriore possibilità di far assaggiare dolci amati da Eduardo e considerati autentiche sorprese per chi soprattutto ospiti stranieri, non li conosce affatto”. Cultura gastronomica tipica e di eccellenza abbinata ad un’ ospitalità non standardizzata che consenta di offrire un soggiorno indimenticabile.

“Lavoriamo da tempo per valorizzare e promuovere la città, i nostri gestori lo fanno sia in rete ottenendo riscontri con recensioni e commenti e invitando ospiti a superare spesso pregiudizi per vivere appieno le meraviglia della nostra città – commenta Ingenito – Certo non nascondiamo disservizi e difficoltà ma cerchiamo di fare il nostro dovere come operatori dando consigli e cercando di qualificare un soggiorno che da un punto di vista culturale non è da invidiare ad altre città europee”.

L’Abbac conferma che i dolci saranno acquistati rigorosamente da laboratori cittadini. “Abbiamo in corso delle convenzioni con laboratori sparsi in tutta la città- cosi da creare una sinergia che in realtà è già operativa da tempo con i nostri gestori che spesso offrano ai propri ospiti , un vassoio di sfogliatelle e babà anche come ricordo del soggiorno”

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.