Mario Bulgheroni, Presidente AVI: “pronti per un nuovo salto di qualità”

“Dopo l’approvazione della L. 4/2013 e l’inserimento dell’ nell’elenco delle Associazioni Professionali Regolamentate del Ministero dello Sviluppo Socio Economico, possiamo affermare che questi venti anni di intenso hanno dato frutti concreti – ha dichiarato ,presidente dell’Associazione Professionale Esperti Visuristi Italiani,durante la riunione

Mario Bulgheronin Presidente AVI
Mario Bulgheroni Presidente AVI

del Comitato Esecutivo che si è svolta in ottobre a -.Nel ruolo strategico che ha avuto la nostra associazione in questo percorso non abbiamo mai perso di vista i nostri tre principi chiave: qualità, efficacia ed efficienza. Oggi è strategico, per il posizionamento che abbiamo sul mercato, fare un altro salto di qualità. Affiancare all’attestazione di qualità la certificazione delle competenze in conformità alle norme tecniche UNI.” “E’ un valore aggiunto, un bollino di qualità che, seppur non ancora obbligatorio – ha continuato Bulgheroni, che è anche vice presidente di con delega a Giustizia e Diritto – ci permette di affrontare il mercato italiano ed europeo, nel migliore dei modi. Questo è il motivo che ci ha spinto a definire gli step utili a creare la nostra Norma Proprietaria alla quale farà seguito la certificazione delle competenze per ogni socio che la richiederà. In questa fase, al nostro fianco, ci sarà Franco Fontana e la KIWA Cermet.”

“La nostra è l’era della conoscenza condivisa, l’epoca in cui lo scambio delle informazioni e dei saperi corre rapido sulla rete – prosegue il presidente AVI -. Gli scenari cambiano rapidamente, il livello di competenza delle sale sempre di più e nulla mi vieta di pensare che presto la certificazione da facoltativa diventerà obbligatoria. Ed allora perché non muoversi meglio e prima rispetto agli altri e moltiplicare le possibilità di lavorare bene e di più?”

“Infine abbiamo messo in cantiere – conclude Bulgheroni – altri strumenti per favorire ulteriormente il posizionamento top della nostra associazione sul mercato del lavoro. Ad esempio abbiamo proposto all’Agenzia delle Entrate di far parte di un tavolo tecnico riguardante le problematiche immobiliari e la riforma del Catasto. Come pure stiamo lavorando per offrire a tutti i nostri soci una formazione specifica in materia di successione, procedure esecutive, certificazioni per istanza di vendita, riforma del catasto e fiscalità immobiliare.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.