Agcom via da Napoli, CISL e FIAT CISL: domani sciopero dei lavoratori

La ( e ) della nazionale e e Cisl Campania esprimono solidarietà e sostegno ai lavoratori dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni della sede di , condividendo le ragioni dello sciopero indetto per la giornata di domani, venerdì 14 novembre, dalla rappresentanze delle organizzazioni sindacali , Fiba e

“Va respinto con tutti i mezzi l’orientamento del Consiglio dell’Autorità, annunciato tramite il segretario generale, di attuare la legge numero 114/2014 trasferendo a Roma la sede principale dell’Agcom con grave pregiudizio per la dignità dei lavoratori della sede di Napoli così ridotta a un ruolo secondario e marginale – spiega il sindacato -. Orientamento peraltro contrario alla volontà del Parlamento di rilanciare le sedi decentrate delle Autorità indipendenti”.
“Ribadiamo con forza che Napoli non può subire l’ennesimo scippo, portando via dal capoluogo l’unica Autorità di rilievo nazionale del Mezzogiorno che rappresenta anche una granzia di sviluppo territoriale. Sosteniamo le ragioni dei lavoratori giustamente preoccupati dalla violazione delle loro legittime aspettative”, concludono Fiba Cisl e Cisl Campania. ***

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.