Affido etero familiare, martedì, al Comune presentazione del progetto “I figli degli uomini”

Martedì 27 gennaio, alle 11, nella Sala Giunta di Palazzo San Giacomo, si svolgerà l’evento di presentazione del progetto pilota sperimentale di affido etero familiare “I figli degli uomini” a cura di Centro Studi Ksenia e Ariete Onlus, in protocollo di intesa con il Servizio Politiche per l’Infanzia e l’Adolescenza del Comune di e con il contributo della Fondazione di comunità del Centro storico di Napoli.

L’evento sarà aperto da Roberta Gaeta (Assessore al Welfare del Comune di Napoli), seguiranno gli interventi di Barbara Trupiano (Dirigente del Servizio Politiche per l’Infanzia e l’Adolescenza del Comune di Napoli), Paolo Monorchio (Fondazione di comunità del Centro storico), Anna Benedetta Torre (Presidente di Ariete Onlus) e Simona Chiapparo (Centro Studi Ksenia). L’affido etero familiare rappresenta ad oggi uno strumento privilegiato per l’assistenza ai minori fuori della famiglia di origine, in quanto garantisce al minore un sistema familiare di cure. Inoltre favorisce un legame di mutua e solidarietà tra famiglie e cittadini, su cui investire risorse ed energie, così da rinnovare i patti sociali delle comunità, oltre a promuovere un nuovo e più sostenibile modello di welfare creativo e partecipato. Il progetto “I figli degli uomini” si focalizza sulla sensibilizzazione all’affido etero-familiare, attraverso una serie articolata di iniziative: la creazione di un database di famiglie affidatarie, l’organizzazione di percorsi di formazione per famiglie e operatori, l’accompagnamento alle famiglie affidatarie, la promozione di reti di cittadini e famiglie solidali (iniziative di SAD di vicinanza, promosse da Ariete Onlus quale membro del Consiglio Nazionale di ForumSAD).

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.