Regionali in Campania, Vaccaro (Pd): “Finita la parabola di De Luca, basta con i metodi medievali in politica” Schifone (Fdi): “Caldoro sarà il nostro candidato, in campo con la stessa coalizione” 

“Ormai Vincenzo fa parte del passato, siamo alla fine della sua parabola. Si vada oltre”. E’ l’affondo lanciato dal deputato del Guglielmo  durante la sedicesima puntata della trasmissione “Il Martello”, talk show di approfondimento politico condotto dai giornalisti Ciro Montella e Roberto Esse, con le “martellate” di Rosario Verde, in onda il lunedì sera su . non ha risparmiato accuse al sindaco di Salerno: “Con Letta prima e con Renzi poi  siamo a un momento di svolta. , invece, non ha consentito il ricambio in provincia di Salerno e questa è la sua più grave responsabilità . Io per essere eletto alla Regione e alla Camera ho dovuto lottare come un guerriero ma non sempre è riuscito ad altri e questo non va bene. Lui aveva in mente solo una cosa: di lasciare l’eredità, come ai tempi medievali, a uno dei suoi figli.
Lo abbiamo impedito e ora è il momento di andare al di là di queste vecchie ambizioni. Ha avuto la sua occasione, se fosse rimasto a guidare l’opposizione avrebbe forse avuto ora la possibilità di riprovarci e invece non lo ha fatto”. Rispondendo alle domande dei conduttori e del giornalista di Agenparl, Stefano Albamonte, il consigliere regionale di Fratelli d’Italia Luciano ha invece chiarito: “Non ci sono dubbi sulla ricandidatura di Stefano , che ha lavorato bene e ha stabilizzato la Regione. Tra pochi mesi usciremo anche dal commissariamento della sanità. La sua è una riserva formale, il candidato presidente non può che essere lui. Dobbiamo continuare con la stessa coalizione e io sono pronto a ricandidarmi, il partito me lo ha chiesto e sarò di nuovo in campo”. Per Francesco Russo (Pd), sindaco di Frattamaggiore, “non basta mettere i conti in ordine. ha giocato troppo in difesa. Le primarie del Pd? Le abbiamo rinviate perché capitavano in concomitanza con l’elezione del nuovo capo dello Stato. Ma speriamo che si possa arrivare a un candidato unitario e, perché no, di coalizione”.

Nella prossima puntata, in onda lunedì 2 febbraio, a partire dalle 20, su Radio Club 91 (95.2 FM e in streamingwww.club91.it), i conduttori Ciro Montella e Roberto Esse, con le “martellate” di Rosario Verde, affronteranno con tanti ospiti altri temi di attualità politica.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.