Enti: Nappi e Ruggiero: “basta colonizzazione napoletana, Caldoro nomini irpini ai vertici”

“Da ormai troppo tempo abbiamo chiesto al Presidente della Giunta di procedere alle nomine negli enti regionali e sovracomunali irpini al fine di garantirne la funzionalità. Abbiamo chiesto, inoltre, di dare un segnale forte alla provincia di indicando amministratori irpini, persone che vivono quotidianamente la nostra realtà e che ne conoscono i problemi, le istanze, e le dinamiche. Purtroppo, la Giunta regionale non ha ancora ritenuto di dare risposte positive in tal senso, agevolando, forse inconsapevolmente, una sorta di ‘colonizzazione’ napoletana che è dannosa per le dinamiche amministrative degli enti stessi e per la coalizione che governa la Regione, e che, per quanto ci riguarda, non è più tollerabile. Tale condizione è facilitata dalle divisioni all’interno di Forza Italia in Irpinia che hanno fatto venir meno quel fronte comune indispensabile per farsi ascoltare a Santa Lucia.

Le conseguenze di tutto ciò sono evidenti: è anche grazie alle disattenzioni dell’attuale gestione dell’Istituto autonomo case popolari, affidata a un dirigente regionale di Napoli, se il centrodestra non è riuscito a designare un proprio rappresentante nel Consiglio di amministrazione dell’Asi di Avellino. Il rappresentante dell’Istituto, infatti, è giunto in assemblea in gravissimo ritardo, ad urne chiuse. Tale circostanza è frutto anche della mancanza dei sub commissari (dovevano essere nominati entro 30 giorni dal collegato alla finanziaria dell’agosto del 2014) e soprattutto della gestione condizionata dalle origini non irpine dell’attuale commissario, evidentemente in altre faccende affaccendato.

Il presidente , pertanto, proceda alle nomine partendo dall’Iacp. E’ chiaro a tutti che, a pochi mesi dalla scadenza elettorale, non avrebbe più senso continuare a partecipare alle sedute del consiglio regionale se dal Governatore non dovessero arrivare in tempi strettissimi segnali chiari e positivi per la nostra provincia.”

Lo affermano e Antonia Ruggiero, consiglieri regionali di Forza Italia.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.