“Cultura inclusiva: un vantaggio per tutti” Normative regionali e proposte nazionali per un ambiente accessibile.

membro del Gruppo Consiliare , organizza per venerdì 20 febbraio alle ore 17.30 presso la ad , il convegno dal titolo: ”Cultura inclusiva: un vantaggio per tutti. Normative regionali e proposte nazionali per un ambiente accessibile”.
Tale iniziativa, sotto il patrocino del Comune di Ascea, la Provincia di , l’Ordine degli Architetti e del Collegio dei Geometri della Provincia di , in collaborazione con la Cooperativa Cilento Solidale e l’Associazione Mo.V.I. Onlus, è stata immaginata per dare maggiore visibilità a leggi come la L.R. del 2007 n.3  – art.9 –  che assume un ruolo propositivo e di cooperazione verso tutte le realtà locali che intendono superare o eliminare le barriere architettoniche in strutture pubbliche o di interesse pubblico, per migliorare le condizioni di mobilità delle persone con ridotte capacità motorie e sensoriali.
Nonostante tale  normativa, come anche la L. R. n. 13/89 che riguarda l’adeguamento degli edifici privati a renderli compatibili con la normativa per il superamento delle barriere architettoniche,  siano carenti o mancanti di fondi stanziati, esse sono comunque leggi parzialmente attuate in quanto, ancora oggi, manca una vera “cultura dell’accessibilità”.
Nel convegno in oggetto, si intende così sensibilizzare non solo le Amministrazioni locali, i professionisti ma tutti i cittadini verso un cambiamento radicale dei valori di riferimento e, quindi, anche di rafforzare  l’idea che una migliore qualità progettuale è possibile solo a condizione che l’uomo sia nuovamente al centro del progetto. Occorre, dunque, “progettare per tutti” ideando progetti inclusivi e sostenibili per uno sviluppo etico e sociale della “cultura dell’inclusione”.
A tal proposito, la Deputata Laura Coccia  presenterà la proposta di legge “Argentin” con la quale si promuove la conoscenza della cultura dell’accessibilità fin dalle scuole secondarie di secondo grado ad indirizzo tecnico, con particolare riguardo alla specializzazione in edilizia in ambito universitario, ma anche il rispetto della normativa già vigente in favore delle persone con disabilità, individuando responsabilità dirette punibili con sanzioni di carattere penale e non amministrativo.
Nella proposta “Argentin” si parla anche di “Univesal design” intendendo la progettazione di prodotti e ambienti utilizzabili da “tutti”, con una estensione più ampia possibile e senza bisogno di adeguamenti o di soluzioni speciali. I principi della progettazione inclusiva, che sono caratterizzati da funzionalità, semplicità e gradevolezza estetica, sono anche argomento di intervento degli altri relatori che pensano alla progettazione  come un target di riferimento per tutte le persone senza distinzione di età, sesso e abilità.
Tale proposta, servirà ad integrare anche le nostre leggi vigenti, al fine di diffondere concretamente una cultura inclusiva a vantaggio di tutti.
Saluti di benvenuto dal sindaco di Ascea, Pietro D’Angiolillo.
Interviene:
Rosalba Fatigati, Architetto. Responsabile ufficio E.B.A Comune di Salerno e Consigliere Ordine Architetti P.P.C. della Provincia di Salerno per il progetto sperimentale intrapreso con l’Istituto IIS Galilei di Salerno:

“Eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici storici eo architettonici. Progettazione integrata con tecnologie innovative per i beni architettonici, le attività culturali e turismo”
Raffaele Tarateta, Ingegnere

“Comfort e fruibilità degli edifici, spazi e servizi. Progettare secondo qualità e riconoscibilità”
Alberto Venosa, Geometra, Consigliere Collegio Geometri della Provincia di Salerno

“Geoforma. Per i geometri del futuro”
Maria Rosaria Duraccio, Presidente Mo.V.I. Campania (Movimento per la vita Indipendente Onlus)

“Vita indipendente e accessibilità”
conclude:
Anna Petrone, Consigliere Regionale

“Barriere architettoniche. Il punto sulla normativa vigente”
Laura Coccia, Deputata Gruppo PD

“Universal design. Proposta di legge Argentin”

Modera: Tiziana Maiuro, cooperativa Cilento Solidale

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.