Calendidonna: a Udine un mese di mostre, proiezioni, concerti ed altri eventi dedicati alle donne

 

– Teatri, sale e biblioteche cittadine – 27 febbraio / 30 marzo 2015. Torna, anche quest’anno in prossimità della data dell’8 marzo, , la rassegna che il Comune di , in collaborazione con la Commissione per le Pari Opportunità, organizza annualmente allo scopo di cogliere, una volta in più, l’occasione di volgere con attenzione lo sguardo all’universo femminile.

Fra teatrali, mostre fotografiche, film e documentari, concerti, conferenze, incontri e presentazioni di libri sono venti gli appuntamenti inseriti nel programma di quest’anno.
Si partirà – venerdì 27 alle ore 21,  presso il Palamostre – con “Vita agli arresti di Aung San Suu Kyi”, uno degli spettacoli di punta dell’ultima stagione teatrale italiana, ideato da Marco Martinelli (che ne firma la regia) e Ermanna Montanari (interprete principale). La rappresentazione, con lo sguardo rivolto all’Oriente, racconta la vita di Aung San Suu Kyi, rimasta per oltre vent’anni agli arresti domiciliari, sotto la dittatura militare che da più di mezzo secolo opprime la Birmania.

La rassegna continuerà – sabato 28 alle ore 18, presso il Castello di Udine – con il concerto piano e voce della soprano Maria Giovanna Michelini che, accompagnata dalla musica di Corrado Gulin e dalla narrazione di Tania Morandini, darà voce in “Il Matar – La figlia dell’aria” ad alcune arie d’amore della tradizione francese.

Mercoledì 4 marzo, presso la Biblioteca Civica Joppi alle ore 18, sarà invece la volta della presentazione del romanzo storico “Il segreto nello sguardo”, in cui l’autrice Valentina Casarotto racconta le memorie e i segreti della pittrice veneta Rosalba Carriera. Ancora spazio alla lettura per quanto riguarda l’evento in programma venerdì 6 marzo presso la Sala Ajace alle ore 18, quando si terrà la presentazione del libro scritto da Monica Mosolo in memoria di Geda Jacolutti, “Il tempo contratto nel volume di un giorno eterno” di cui l’autrice, insieme al giornalista Gianni Cianchi, leggerà alcuni brani.

Sabato 7 marzo, presso la Sala Sguerzi alle 17.30, toccherà invece allo spettacolo “Parole e sassi – La storia di Antigone in un racconto-laboratorio per le nuove generazioni”, vincitore del Premio Eolo 2013 come miglior progetto creativo. La rappresentazione adatta, in questa veste, ad un pubblico di bambini di età compresa fra gli otto e i dieci anni verrà riproposta, alle 20.30 nella stessa sala, in una versione per adulti.

Domenica 8 marzo – a concludere la giornata principale dell’evento, quella della Festa della Donna, fin dal mattino ricca di appuntamenti – ci sarà l’attesissimo concerto di Joan  Baez, la straordinaria cantautrice e attivista statunitense, famosa in tutto il mondo – oltre che per il suo inconfondibile timbro vocale – per il suo enorme impegno nell’ambito del pacifismo e della lotta per i diritti civili.
All’interno del cartellone di Calendidonna, infine, anche il cinema avrà la sua parte: martedì 10 marzo al Visionario verranno infatti proiettati due documentari; alle 17.30 “Nu-Guo – Nel nome della madre” di Francesca Rosati Freeman e Pio d’Emilia e alle 20 “Come il peso dell’acqua” di Giuseppe Battiston, Stefano Liberti, Marco Paolini e Andrea Segre.

Sabato 14 marzo sarà invece la volta della proiezione di “Due partite”, film tratto dall’omonima pièce teatrale di Cristina Comencini, in cui due generazioni di , madri e figlie, sono messe a drammatico confronto. Completerà il calendario, fino alla fine del mese di marzo, una serie di altri eventi, mostre presentazioni ed incontri pubblici. Il programma completo di Calendidonna, recante ulteriori informazioni e dettagli sull’iniziativa, può essere consultato scaricandolo dal sito www.comune.udine.it ( banner Calendidonna).

di Ilaria Pingue

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.