Guerriero Luvo Arzano aspetta il San Vito Brindisi

Coach Caliendo: L’unico obiettivo è conquistare una vittoria da tre punti

“Mi aspetto una grande reazione della squadra. Sono sicuro che contro il San Vito Brindisi vedremo la vera ”. Parola di coach Nello Caliendo, il tecnico suona la carica alla vigilia del delicato impegno di domani sera contro la squadra brindisina. “Sono un team giovane –continua l’allenatore- hanno tanta voglia di fare bene e sicuramente scenderanno in campo pronte a darci filo da torcere”.

Quella vista a Marsala non è sicuramente la Guerriero Luvo Arzano che ha abituato i suoi tifosi alle grandi imprese. A proposito delle siciliane, dopo aver reso la vita difficile alle campane, per loro un’altra gara difficile sul campo del Cisterna di Latina. La seconda forza del campionato, il Palmi, ospita invece il lanciatissimo Acca Montella e non è detto che le irpine non riescano a frenare ulteriormente il cammino delle calabresi che sembrano sempre più in caduta libera.

Per questo domani sera al Palazzetto dello “Domenico Rea” di Arzano si prevede il pubblico delle grandi occasioni. La Guerriero Luvo chiama a raccolta i suoi tifosi per un altro big-match.

Una gara da non perdere per continuare a volare sulle ali dell’entusiasmo ed accompagnare per mano le ragazze di casa nella loro rincorsa all’obiettivo stagionale: i playoff.

“Dobbiamo concentrarci e dare il massimo –conclude Caliendo- abbiamo tutte le carte in regola per fare bottino pieno ed abbiamo anche dalla nostra il fatto di giocare in casa. Abbiamo lavorato bene tutta la settimana e siamo pronti a scendere in campo”.

Domani sera (Sabato 14 marzo) fischio d’inizio alle ore 19. Arbitri dell’incontro Francesco Aiello e Andrea Di Tullio.

 

UNDER 16 –  La settimana della Guerriero Luvo Arzano è stata allietata dalle ragazze dell’Under 16. In questa competizione la società della famiglia Piscopo schiera due formazioni ed entrambe hanno conquistate la qualificazione alla semifinale Provinciale di Napoli.

L’Arzano A ha superato la Partenope, l’altra squadra invece il Centro Ester. Una grande soddisfazione per tutto il sodalizio che ha a lungo applaudito i tecnici Gianpaolo Marino e Antonio Piscopo che si sono già tolti la soddisfazione di piazzare due squadre nei primi quattro posti.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.