Agroalimentare, Giglio (Confapi): difendere comparto da disinformazione

La consigliera dell’associazione pmi: bene Qr-code, battere immagine Terra dei fuochi

 

“Il bando per selezionare le imprese che saranno ammesso ai contributi per il Qr-code è un’ottima notizia per le pmi napoletane e campane: non bisogna arrendersi al vittimismo e al disfattismo, ma reagire e trovare soluzioni che offrano ai consumatori e alle aziende gli strumenti più adatti per difendersi”.

A dirlo è Antonella , consigliera Napoli.

“Come Confapi saremo particolarmente attivi nel promuovere e veicolare questo provvedimento della Regione Campania – ha continuato la Giglio – che arriva a tutelare uno dei comparti, quello , più importanti della nostra economia in un contesto storico peraltro funestato dalla disinformazione sulla Terra dei fuochi”.

“Bisogna reagire all’ingenerosa immagine negativa che il settore ha in Italia e nel resto del mondo. Bene hanno fatto il governatore Caldoro e gli assessori Nugnes e Martuciello a sostenere e valorizzare questo progetto di tutela territoriale – ha concluso la Giglio – che spero sarà presto esteso anche ad altri mercato particolarmente ‘sensibili”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.