Volley serie B – Guerriero Luvo Arzano a tutta forza. Battuto il Terracina 3a0

 

   3

DE GREGORIO     0

(25-17; 25-19;  25-19)

Guerriero Luvo : Campolo 6, Cozzolino 2, Vinaccia 7, Ammendola 5, Lauro 21, Maresca 14, Rinaldi (L). Non entrate: Del Vaglio, Di Vaio, Pinto (L), Russo M., Russo L.. All. Caliendo

DE GREGORIO TERRACINA: Arnoldi 3, La Rocca 10, Gorini, Gianneschi 11, Carminati 4, Fiore 12. Pietrangeli (L), De Rosa, Di Sauro. Non entrate: Battiati, Furlanetto, Russo. All. Pesce

Arbitri: Bonafiglia e Supino di Caserta

NOTE. Durata set: 25′; 25’; 29’. Spettatori: 400 circa. Battute sbagliate Arzano: 4; Battute sbagliate Terracina: 4, Battute punto Arzano: 2; Battute punto Terracina: 1.

ARZANO – La Guerriero Luvo Arzano arriva alla sosta pasquale conservando la seconda posizione in classifica. Il sestetto di Nello Caliendo rispedisce al mittente il De Gregorio Terracina al termine di un incontro a senso unico, terminato 3-0.

Pubblico delle grandi occasioni al palazzetto “Rea”, tanta era l’attesa di vedere all’opera il sorprendente sestetto di casa dopo l’affermazione corsara di Montella.

“Le sensazioni positive c’erano tutte – spiega una raggiante Luciana Lauro, migliore realizzatrice della gara- pensavamo di vincere ma non con questa scioltezza. Insomma adesso che il rodaggio di inizio stagione è alle spalle stiamo raccogliendo i risultati che speravamo di ottenere. Adesso andremo spedite fino alla fine del campionato. Arriva la sosta ma questo non ci farà mutare la concentrazione, voglio anche fare gli auguri di buona Pasqua ai nostri tifosi sempre numerosi e calorosi”.

Non ci sono particolari difficoltà per l’Arzano nel primo set. Campolo e Lauro, supportate dal resto del sestetto, mettono spesso in difficoltà la retroguardia della squadra di Carmine Pesce.

Preso il vantaggio in corrispondenza del primo time-out tecnico (8-6), la Guerriero Luvo non viene più ripresa. Il vantaggio aumenta con lo scorrere dei punti e il 25-17 finale la dice lunga sullo spettacolo che si è visto in campo.

Le ragazze di casa accusano il primo passaggio a vuoto in apertura del secondo set. E’ solo un attimo. La squadra di Nello Caliendo recupera la serenità e, punto dopo punto, si riporta avanti. Momento felice per Francesca Maresca che indovina tutte le giocate e contribuisce a costruire il vantaggio. Chiuderà il parziale con sette punti e quattro muri.

Cambio in regia per Terracina con De Rosa che rileva la Gorini. Il set rest equilibrato fino al secondo time out tecnico: 16-14. Tornate in campo Arzano pigia sull’acceleratore e chiude la pratica: 25-19.

Il destino dell’incontro è ormai segnato. Anche nel terzo set la Guerriero Luvo Arzano tiene strette le redini dell’incontro. La De Gregorio resta in scia per tutto l’arco dell’incontro ma non dà mai l’impressione di poter effettuare il sorpasso.

Buona prova anche dell’ex casertana Emanuela Fiore che, passata al Terracina, dimostra di aver messo definitivamente alle spalle il brutto infortunio che le impedì di giocare la finalissima dei playoff.

Continua ad essere la serata di Maresca, per lei una partita da incorniciare: “Una bella gara stasera, quattordici punti e cinque muri. Sono davvero soddisfatta di quello che sono riuscita a fare per la squadra” commenta.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.