Caldoro a Radio Club 91 : «Spero che Roma – Napoli di domani sia una grande giornata di sport e correttezza; a vincere devono essere le famiglie e i bambini»

Intervenendo alla trasmissione sportiva 91esimo minuto su , il presidente della Regione Campania Stefano ha rivolto un auspicio per la gara di domani degli azzurri all’Olimpico di : “Spero che l’evento calcistico - – ha detto – sia una grande giornata di e di correttezza, dove le famiglie e i bambini siano, insieme al giocato, i veri protagonisti dell’evento sportivo. La violenza non ha nulla a che vedere non solo con lo sport ma anche con la maggior parte dei tifoserie, che sono sane”.

Sulla sua assenza dalle partite disputate dagli azzurri al San Paolo Caldoro ha voluto, inoltre, precisare: «Non vado allo stadio San Paolo perché il mio ruolo istituzionale non sempre me lo permette, – ha chiarito – ma sono un grande tifoso del Napoli e penso che il vero tifoso è quello legato da sempre ad una sola maglia e non può cambiare mai, soprattutto per convenienza. Il Governatore della Campania ha sottolineato «sono un appassionato di calcio e lo seguo fin da bambino, e il merito è tutto del compianto Luigi Buccico, ex assessore ai trasporti del comune di Napoli negli anni 70, l’uomo della metropolitana, che mi portò per la prima volta allo stadio quand’ero un ragazzino. Poi – ha concluso Caldoro – ho un piacevole ricordo legato al calcio e in particolare ad un campione come Jose Altafini, ai tempi in cui vestiva la maglia del Napoli, io avevo sul comodino accanto al mio letto una sua foto con dedica che conservo ancora come un bellissimo ricordo, il tifo per me è anche e soprattutto questo».

Scritto con WordPress per Android

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.