Forum di Cassa Ragionieri in piazza del Plebiscito a Napoli

Pagliuca: “al via sinergie tra gli enti per il welfare a favore dei
, ” è il tema della tavola rotonda promossa dalla , presieduta da (in foto), che si terrà alle ore 11.30 presso la Sala Verde della struttura allestita a a , in occasione della .

 
La manifestazione sarà introdotta dagli indirizzi di saluto di Vincenzo e Maurizio Corciulo, rispettivamente presidente e vicepresidente Odcec Napoli; Salvatore Palma, assessore al Bilancio del Comune di Napoli; Michele Saggese, presidente Adc.
Interverranno Paolo Longoni, consigliere di amministrazione Cnpr; Sandro Staiano, ordinario di Diritto Costituzionale presso l’Università di Napoli Federico II; Alfonsina De Felice, ordinario di Diritto del Lavoro Federico II; Alberto Brambilla, coordinatore della GnP e docente di gestione delle forme previdenziali pubbliche e complementari presso l’Università Sacro Cuore di Milano; Lello Di Gioia, presidente della Commissione Parlamentare di controllo sull’attività degli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza sociale.
“In un momento di crisi economica – ha detto Pagliuca – le Casse di previdenza possono, tramite forme di welfare avanzato, garantire sostegno nei momenti di difficoltà fisica o lavorativa degli iscritti.

In questo contesto una sinergia tra gli istituti previdenziali sarebbe molto importante: la capacità di intervenire tramite un’azione combinata, in un momento in cui un singolo ente si trovi in difficoltà, può dare una garanzia migliore di risultato”.
“La pubblicazione de “Il manifesto per un welfare dei professionisti italiani” da parte dell’Adepp – ha continuato Pagliuca – ha rappresentato il segnale con cui le Casse di previdenza italiane hanno sottolineato la necessità di un nuovo ruolo, polifunzionale e sussidiario, nell’accompagnamento dell’intera vita lavorativa del professionista fino a giungere all’erogazione del trattamento pensionistico. In questi anni gli Enti hanno messo in piedi numerose azioni di assistenza e stanno puntando alla realizzazione di un sistema di welfare più integrato ed efficiente”

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.