Acqua, Laboccetta: grillini rispettino lavoratori Gori

 Il presidente del gestore idrico: una sceneggiata strappare una bolletta
«Al netto della sceneggiata di strappare una bolletta , gesto degno degli arruffapopoli di quart’ordine, i grillini non si devono permettere di criminalizzare i 700 lavoratori di un’azienda che, nell’inchiesta della Procura di , è parte lesa. Forse questo dimenticano di specificarlo».

A dirlo è , presidente del CdA di Gori Spa commentando il sit-in di questa mattina organizzato dal .

«I dipendenti Gori non meritano di essere offesi – ha continuato – perché non ricordo manifestazioni di davanti ai cancelli della nostra azienda quando alcuni di loro sono stati minacciati o picchiati durante i turni di servizio. E non ricordo nemmeno gesti di vicinanza per quel nostro dipendente a cui un balordo delinquente, appena poche settimane fa, voleva dare fuoco. Dunque, se il Movimento intende avviare un confronto civile con il sottoscritto, io non mi tiro indietro».

«L’ della Gori non è gestita né prodotta da privati, lo chiarisco ancora una volta. La nostra azienda è un’eccellenza della – ha aggiunto il presidente – e la nostra acqua è molto più buona di tante acque minerali. È più controllata e arriva nelle case di un milione e cinquecentomila persone».

«Magari – ha concluso – la prossima volta se mi invitano personalmente ai loro sit-in, oltre a offrirgli un po’ di ottima acqua Gori per alleviare le sofferenze del caldo, gli posso pure spiegare che il sabato la Gori è chiusa. Provassero in un giorno infrasettimanale»

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.