Camorra a Napoli, Valente (PD): “la politica offra risposte non condanne”

 

 “E’ sbagliato infliggere a e alla Campania una condanna senza appello. La politica deve invece supportare i tanti impegnati a diffondere la cultura della legalità”

 

Così la deputata campana del , , è intervenuta nella polemica dopo le dichiarazioni della presidente dell’Antimafia, Rosy Bindi, secondo la quale la sarebbe “un dato costitutivo” del territorio campano. “Mi auguro che le parole di Bindi siano state male interpretate – ha dichiarato Valente – Ma qualora non fosse così, ritengo si tratti di un passo falso pericoloso: si rischia di gettare nello sconforto tante forze che ogni giorno combattono su questo fronte, aprendo una polemica inutile e fuorviante, di cui Napoli non ha certo bisogno. La deputata del Pd non intende, però, negare l’emergenza criminalità: “Il problema esiste e non va sottostimato, come pure qualcuno ha provato a fare in questi giorni. Bisogna anzi avere il coraggio di affrontare una questione grave che, nelle ultime settimane ha assunto sembianze raccapriccianti, proprio perché adesso coinvolge fattivamente giovani e giovanissimi.

Ma dire che la camorra fa parte del patrimonio genetico dei napoletani, significa alzare bandiera bianca e dichiarare che il problema non si risolverà mai. La questione, semmai, è culturale e attiene alla necessità di affermare i principi di legalità e, insieme, occasioni di crescita e sviluppo”. Di qui il richiamo al ruolo della politica: “La politica è chiamata ad ascoltare e a dare risposte concrete, da un lato offrendo un presidio più serio e forte del territorio, dall’altro tendendo la mano alle tante forze sane che lavorano quotidianamente per fronteggiare l’emergenza e per costruire un’alternativa possibile, rappresentando per loro una sponda, senza cedere ad alcun tipo di strumentalizzazione e speculazione, e rifuggendo dal rischio di costruire, come giustamente qualcuno ha fatto notare in queste ore, nuovi professionisti dell’anticamorra”, ha concluso Valente.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.