Napoli, Laboccetta: “non c’è più tempo per le primarie”

30/01 ore 10.30 incontro a al Circolo nautico Rari Nantes

L’ex deputato: no alle candidature decise nelle stanze romane:
“Che Napoli ed il Mezzogiorno non sono colonie del nord o di Roma lo sostengo da sempre”.
Lo dichiara , fondatore di .

«Oggi per il centrodestra c’è una storica occasione. Non dobbiamo sprecarla. Il tempo per le primarie è saltato. Questo, a mio parere, lo sanno bene anche coloro che le propongono. Anche a me – continua Laboccetta – non piacciono gli accordi di palazzo raggiunti nelle riservate stanze romane. Ecco perché – sottolinea l’ex deputato del P.D.L. – ho promosso un incontro aperto a quanti sono animati da vera passione politica e soprattutto hanno voglia di avanzare proposte serie per costruire un programma vincente per la città di Napoli.
L’incontro si terrà il 30 gennaio a Napoli, alle 10.30 presso il Circolo nautico Rari Nantes». «Dobbiamo evitare logiche gruppettare, correntizie, di piccolo cabotaggio e soprattutto personalismi. L’unità politica – aggiunge Laboccetta – del centrodestra è ancora possibile. Bisogna evitare tatticismi e nessuno va snobbato. Bisogna privilegiare le proposte attraverso un civile confronto alla luce del sole. Mi auguro – conclude Laboccetta – che nessuno, a cominciare da Gianni Lettieri, vorrà sottrarsi al pubblico dibattito, e spero che tutti i protagonisti di cui è pieno il centrodestra partenopeo non vorranno chiudersi nel campo trincerato del proprio orgoglio partitico. Insieme possiamo vincere. Divisi rischiamo di non arrivare al ballottaggio».

Print Friendly