Esperto della filiera agroalimentare, venerdì presentazione del corso

Appuntamento alle ore 10.30 al Lupt di via Toledo

 

Sarà presentato venerdì 19 febbraio alle ore 10.30, nel centro interdipartimentale di ricerca lupt “Raffaele D’Ambrosio”, in via Toledo 402 il primo corso ideato per formare esperti della filiera . Questo settore è ormai sempre più al centro dell’attenzione degli interessi di imprenditori e giovani in cerca di occupazione. Anche per questo l’informazione e la specializzazione rivestono un ruolo sempre più importante. In quest’ottica va ad inserirsi il corso di alta formazione “Esperto di Filiera ” organizzato da Mediter.

L’obiettivo è quello di formare figure professionali in grado di conoscere ed interpretare le nuove esigenze di ed imprese. Il corso di alta formazione “sostenibilità e qualità delle filiere agroalimentari campane” è strutturato in tre moduli propedeutici fra loro.

Si parte con il primo livello che conta di cento ore di formazione e che consentirà di ricevere l’attestato di “Esperto di filiera agroalimentare”. Il secondo livello (200 ore) consentirà di essere “Tecnico di Filiera Agroalimentare” il ciclo di completa con il terzo livello Specialista di Filiera Agroalimentare (300 ore).

Sono sei le filiere interessate: vitivinicola, lattiero-casearia, olivicolo-olearia, carne e insaccati, pesca e pasta. L’obiettivo del corso di alta formazione “Sostenibilità e qualità delle filiere agroalimentari campane è quello di aiutare a comunicare il territorio attraverso la qualità dei prodotti tipici” darà la possibilità di formarsi per poi proporsi ad aziende di produzione e trasformazione delle principali filiere agroalimentari.

Print Friendly, PDF & Email