La Commissione Europea si dimentica del Provolone del Monaco e della Melannurca Campana

peretti
(a sinistra)   Peretti (a sinistra)

Peretti e Mascolo: “Nell’elenco dei prodotti da difendere nel trattato commerciale con gli Usa mancano i tesori della
La dimentica i tesori della Campania. Nella “lista” dei prodotti da difendere nell’ambito dei negoziati del trattato commerciale Ue-Usa (Ttip) le eccellenze da salvaguardare sono quarantadue e solo uno della Campania. Un po’ pochini per un territorio che detta legge nel mondo delle specialità da mettere in tavola.
“C’è stupore ed incredulità – affermano il direttore del Consorzio di Tutela del e il sindaco di Agerola Luca Mascolo – nell’apprendere dall’Ansa questa notizia. Non entrando per il momento nelle specifiche tecniche che hanno portato nella bozza di accordo del TTIP a rinforzare in un paniere di eccellenze italiane ben più ampio solo 42 eccellenze DOP e IGP italiane ci chiediamo perché la Commissione ha praticamente azzerato la nostra regione, ricordandosi soltanto della Dop. Svilendo così il lavoro di quanti lavorano tutti i giorni per garantire freschezza e qualità. Per offrire prodotti sicuri, dalla filiera completamente tracciata. Lavoratori che devono essere tutelati e non ignorati”.
Vincenzo Peretti e Luca Mascolo concludono ed attendono risposte: “Ci piacerebbe conoscere il criterio che in una regione ricca come la Campania ha portato all’esclusione di prodotti, come il Provolone del Monaco Dop e la igp, provenienti da un’agricoltura eroica a tutela della biodiversità”.

Print Friendly, PDF & Email