Protezione Civile Campania, consegnati i mezzi speciali ai vigili del fuoco

16 Pickup dotati di moduli antincendio, di cui 14 ad acqua micronizzata di tipo Ifex  e due con il sistema specialistico di spegnimento One-seven: sono questi i veicoli e le attrezzature del I lotto (per complessivi 26 mezzi speciali) consegnato oggi dalla al dei che troveranno impiego anche nella Terra dei Fuochi.

Si tratta di tecnologie altamente innovative: la prima (Ifex) consente di estinguere il rogo mediante l’utilizzo di una quantità minima di acqua e in brevissimo tempo. Ogni colpo sparato dalla pistola idrica ad impulso, produce una enormità di mini gocce, della grandezza variabile da 2 a 200 micron, che creano una vastissima superficie refrigerante con alta capacità assorbente. Un sistema che consente anche un grande risparmio di risorse idriche: un litro di acqua ha un rendimento pari all’impiego di 100 litri. La seconda tecnologia (One-seven) permette di utilizzare liquido schiumogeno biodegradabile capace sia di estinguere l’incendio sia di evitarne il reinnesco sull’area interessata.  “Sarà una risposta effcace – ha detto il Presidente della Giunta regionale, nel corso della cerimonia di consegna dei veicoli – non solo per lo spegnimento dei roghi nella Terra dei Fuochi, ma anche per il lavoro preventivo: grazie all’impiego di queste attrezzature innovative – ha proseguito – è possibile spegnere i fuochi e contemporaneamente coprire le aree a rischio con schiuma che non genera percolato.

I mezzi che la Regione ha acquistato – ha chiarito il Presidente – avranno un uso generale, ma serviranno anche a sconfiggere un’emergenza che sta togliendo serenità a una parte della popolazione. Questo è solo un primo lotto di un parco di circa 100 veicoli che la Regione ha acquistato grazie all’utilizzo di 25 milioni di euro dei fondi Por 2007-2013 e che ha già messo a disposizione dei vigili del Fuoco in un tempo brevissimo: i contratti sono stati firmati alla fine di novembre e abbiamo agito in fretta, concludendo i collaudi. A breve saranno consegnati anche gli altri mezzi speciali che costituiscono la colonna mobile di della Regione e che vengono concessi in comodato d’uso anche al mondo del volontariato. In Campania siamo certamente all’avanguardia per la come dimostra l’impiego di queste nuove tecnologie capaci di determinare benefici per l’ambiente con un risparmio idrico ed energetico”. Oltre a questi mezzi speciali che troveranno impiego nello spegnimento dei roghi dei rifiuti sono stati consegnati al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco anche 2 furgoni destinati a sala operativa e comando avanzato; 2 autobotti da 14000 litri di acqua potabile; 2 quad allestiti con modulo antincendio e 2 motoslitte.

Alla cerimonia hanno preso parte anche il Prefetto di Salerno, Salvatore Malfi, il Comandante nazionale dei Vigili del Fuoco, Gioacchino Giomi, il Comandante regionale del Corpo, Giovanni Nanni, il Comandante dei Vigili del Fuoco della Provincia di Salerno, Emanuele Franculli, tutti i Comandanti provinciali dei Vigili del Fuoco, il Consigliere alle emergenze della , Aniello Di Nardo e il Direttore generale della Protezione civile regionale, Italo Giulivo.

Print Friendly, PDF & Email