Sud, Cesaro (FI): “Dramma disoccupazione giovanile sia al centro delle politiche di sviluppo”

“Le politiche di per il devono rendere giustizia ai giovani che pagano il conto di generazioni e generazioni che nel passato hanno vissuto al di sopra delle loro possibilità. Il dramma di una giovanile, che in alcune aree del Mezzogiorno supera anche il 50%, non è più tollerabile. Servono strumenti efficaci ed innovativi”.

Così il capogruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania, Armando , nel corso del convegno Sudact sul tema “Sud: Eccellenze, Opportunità, Arretratezza… quale sviluppo?”, organizzato oggi dall’Ugl presso l’ex Carcere Borbonico di Avellino.

Così il capogruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania, Armando Cesaro, nel corso del convegno Sudact sul tema “Sud: Eccellenze, Opportunità, Arretratezza… quale sviluppo?”, organizzato oggi dall’Ugl presso l’ex Carcere Borbonico di Avellino.

Così il capogruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania, Armando Cesaro, nel corso del convegno Sudact sul tema “Sud: Eccellenze, Opportunità, Arretratezza… quale sviluppo?”, organizzato oggi dall’Ugl presso l’ex Carcere Borbonico di Avellino.

image
Armando Cesaro

“Il principio di equità generazionale che intendo introdurre nello Statuto regionale è un buon punto di partenza. Servono norme a forte impatto, come già previsto con le quote rosa, e serve soprattutto cogliere la grande opportunità dell’Agenda Europea 2014-2020”.

Per Cesaro il principio della capacità di spesa quale elemento di valutazione degli investimenti dei fondi europei “è giusto ma non è sufficiente se insieme con questo non si prevedono premialità che producano lavoro vero per i giovani”.

Print Friendly, PDF & Email