Energia termica e risparmio, giornata di  confronto a Scafati

Le nuove frontiere di Energy Tek per evitare sprechi e ridurre i consumi

Efficientamento termico ed energetico al centro dell’incontro “La al servizio del risparmio” in programma sabato mattina nei saloni di “Scafati Solidale” in via Berlinguer 22. L’appuntamento è fissato alle ore 10 per un workshop che farà chiarezza sulle nuove frontiere del consumo energetico.

“Rispetto a quaranta anni fa i consumi mondiali sono raddoppiati ed è chiaro che non si può continuare con questo andamento -spiega l’amministratore di Energy Tek Antonio Melissano- in futuro assume un rilievo maggiore la problematica relativa alla disposnibilità delle risorse storiche come petrolio e gas. Per questo occorre dare una robusta sterzata verso le energie alternative”. Dopo i saluti dell’amministratore, moderati dal giornalista Roberto Esse, prenderà la parola Roberto Zuccotti responsabile Italia Solar Cool ed Eurosun che farà chiarezza sui prodotti di queste . Ruolo fondamentale anche la figura di Flavio Mantovani, fondatore della Flam, che ha il suo core-business nella produzione di articoli che garantiscono il massimo efficientamento energetico. A seguire le relazioni di Davide Costa amministratore della Mcn, di Armando Sardo responsabile termico EnergyTek, Ingegner Kurt responsabile Europa Solar Cool ed ancora Roberto Salice Direttore generale KKL ed il simpatico extraterrestre Green XYZ.

Creare “” vuol dire fare adottare le migliore tecnologie esistenti per aiutare l’ambiente responsabilmente. Il modo migliore per utilizzare l’ senza sprechi razionalizzando anche l’uso di caldaie, riscaldamenti e motori sia domestici che industriali. Questo tipo di comportamento è una componente essenziale della strategia energetica europea e nazionale, finalizzate a realizzare un’economia a basso consumo energetico, più sicura, più competitiva e più sostenibile. Sarà l’occasione giusta per fare chiarezza sul Noleggio Operativo e i finanziamenti esistenti per poter consentire a tutti di realizzare le proprie aspettative di efficientamento energetico.

 

Print Friendly, PDF & Email