Trasporti – CISAL NAPOLI; Istituito tavolo di lavoro

 

Il commissario provinciale di Napoli della Cisal Marco Mansueto, al termine di un incontro con i responsabili provinciali delle federazioni dei trasporti aderenti al sindacato autonomo, ha istituito un tavolo di lavoro per l’area metropolitana di Napoli al fine di proporre modifiche al Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) e monitorare il Patto per Napoli firmato dal presidente del Consiglio Matteo Renzi e il sindaco di Napoli Luigi De Magistris per gli investimenti sui trasporti ed infrastrutture.

Il coordinamento del gruppo di lavoro è stato affidato a Franco Falco della Faisa (Anm, Ctp, Eav), fanno parte Giovanni Brancaccio di Federmar, Cosimo Brusciano di Sla Tangenziale di Napoli, Fulvio Cuciniello di Snala Anas e Patrizio Nacarlo  di Federtaxi.  “I disagi degli utenti del traporto pubblico urbano dell’area metropolitana di Napoli – ha affermato Mansueto –   sono dovuti principalmente ad una   scarsa programmazione di interventi. Infatti, negli ultimi anni si è assistito inermi ad una gestione superficiale con una scarsa incisività nella risoluzione dei problemi affrontati esclusivamente a seguito di proteste o denunce pubbliche. Il trasporto pubblico grava sulla qualità della vita cittadina.”  “Per quanto riguarda il Patto per Napoli che garantisce l’investimento, da parte del Governo, di 308 milioni di euro per portare a termine progetti urbanistici notevoli e necessari per Napoli e la sua Provincia, la Cisal – ha concluso Mansueto – vigilerà attentamente sull’assegnazione e l’arrivo dei fondi per evitare ritardi, abusi e lentezze burocratiche.”

Print Friendly, PDF & Email