A Napoli uno sportello fiscale per ascoltare i problemi dei cittadini

I partenopei e la costituiscono il primo punto d’ascolto

NAPOLI – “L’apertura di uno sportello fiscale dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli negli uffici della Prima Municipalità è un passo avanti decisivo verso i cittadini ed i contribuenti che potranno finalmente usufruire di un punto d’ascolto e di consulenza illustrando ad un professionista i quesiti fiscali o tributari. Credo sia l’ennesimo segnale di apertura del nostro Ordine verso la città, ed è in questa direzione che sta lavorando la nuova governance”. Lo ha detto Vincenzo Moretta, numero uno dell’ Napoli, a margine della firma del protocollo di intesa tra l’Ordine partenopeo e la Prima Municipalità di Napoli, presieduta da Francesco .
Il protocollo è finalizzato alla costituzione di uno sportello informativo per i cittadini del quartiere -- in materie economico-fiscali presso gli uffici della Municipalità in Piazza S. Maria degli Angeli a 1. I commercialisti forniranno ai cittadini consulenza a titolo di puro volontariato e gratuito. Alla firma era presente il Consiglio dell’Odcec partenopeo.
“Volevamo fortemente che questa iniziativa divenisse realtà – ha affermato il presidente de Giovanni – Metteremo a disposizione dei dottori commercialisti alcuni spazi della municipalità dove potranno ricevere tutti i cittadini che hanno problemi fiscali e tributari di qualsiasi tipo. È uno sportello di prima accoglienza, partirà immediatamente e sarà attivo una volta a settimana, ma già speriamo di incrementare i giorni a disposizione dei cittadini”.
Per Marilena , coordinatore dell’iniziativa insieme a Matteo , “lo sportello si rivolge a tutti coloro che avranno bisogno anche di una semplice consulenza”.

Print Friendly, PDF & Email