Napoli – trasporti; Sassaiola contro il C67. E stamattina disagi per il mancato pagamento degli stipendi.

. Per migliorare il servizio pubblico serve l’ concreto di tutti. Per la sicurezza aspettiamo azioni concrete contro le baby gang da parte del nuovo Prefetto.

[su_pullquote]“Un ennesimo atto di teppismo ha messo a rischio l’incolumità di passeggeri e autista di un autobus della linea C67 dell’Anm in servizio a colpito da una sassaiola fatta partire probabilmente da una delle baby gang che infestano la città e contro le quali aspettiamo sempre un impegno concreto da parte del nuovo Prefetto che ci auguriamo non continui a sottovalutare il come è stato fatto finora”.[/su_pullquote]  A darne notizia il consigliere dei Verdi, , raccogliendo la denuncia di Pasquale Laudanno, autista dell’Anm, che ha anche segnalato “disservizi nell’area flegrea dove alcuni dipendenti hanno deciso di scioperare perché non hanno ricevuto lo stipendio di gennaio”.  “La situazione del a Napoli e in Campania è in condizioni difficili, ma è necessaria la collaborazione di tutti per superare questo momento e anche i dipendenti devono capire il momento ed evitare proteste che creano problemi solo agli utenti, soprattutto quando le motivazioni per cui protestano sono nei fatti superate visto che c’è stato già un impegno da parte dei vertici dell’azienda a pagare quanto dovuto entro lunedì prossimo” ha aggiunto Borrelli per il quale “l’azienda però avrebbe dovuto e potuto comunicare prima la cosa per evitare l’avvio della protesta che è comunque spontanea e non promossa dai di categoria”.

Print Friendly, PDF & Email