Il Sud riparte grazie all’agricoltura

Campania sia protagonista e non perda occasione. Subito un assessorato all’ regionale e i piani agricoli comunali per creare economia e strappare terreni all’abusivismo e ai rifiuti.
“Non bisogna sottovalutare quanto emerge dal rapporto dello Svimez che certifica un passo in avanti dell’economia del Sud, in controtendenza rispetto al dato del Nord e al dato nazionale, ed evidenza che i dati positivi sono dovuti soprattutto all’agricoltura, settore primario a cui si stanno avvicinando sempre più giovani motivati e preparati, come dimostra anche l’aumento di riconoscimenti nazionali e internazionali della tipicità e della qualità delle produzioni”. Lo hanno detto i Verdi, con il consigliere regionale e il portavoce regionale Vincenzo , per i quali “la Campania può avere un ruolo trainante, ma serve un impegno comune e coordinato e la Regione deve essere pronta e brava a fare la sua parte e, per farlo, c’è bisogno anche di un assessorato ad hoc che non può mancare in un territorio come il nostro ricco di produzioni tipiche e di eccellenza”. “Un assessorato all’agricoltura potrebbe, per esempio, cominciare a pensare a un piano agricolo per ogni comune della Campania in modo da tutelare e valorizzare anche le piccole produzioni di qualità” hanno aggiunto e Peretti per i quali “incentivare l’agricoltura, oltre a creare occupazione ed economia sana, permetterebbe anche di strappare terreni all’abusivismo edilizio e allo sversamento illegale di rifiuti di ogni genere”.

Print Friendly, PDF & Email