La SCHÜCO CARGOMAR RARI NANTES NAPOLI sfida la CESPORT

Il girone d’andata si chiude con un derby d’alta classifica, Marsili: “Non abbiamo nulla da perdere”
Il girone d’andata della Schüco si conclude con una sfida di grande fascino, il derby d’alta classifica con la capolista Cesport. L’appuntamento alla è fissato per le 16.30 di domani, sabato 18 marzo. Di fronte la prima della classe, la formazione allenata da Rossi, e la terza forza del campionato, la Rari Nantes di Marsili, lanciata all’inseguimento dei playoff. Quattro i punti che separano le due squadre: 22 quelli conquistati dalla Cesport, 18 quelli all’attivo per la Schüco Cargomar.

Formazioni al gran completo, senza defezioni. Nessuno squalificato sia tra le fila della Cesport che in casa rarinantina. Entrambe le squadre sono reduci da due successi convincenti: la capolista ha battuto 12-7 il San Mauro a Casoria, Truppa e compagni si sono sbarazzati con un perentorio 16-5 dell’Antares Latina. Motivo di grande interesse è la sfida nella sfida tra due grandi cannonieri, l’esperto mancino Di Costanzo da una parte e il giovane cecchino Mauro dall’altra. Sarà, in ogni caso, una partita appassionante tra due compagini di livello, ricche di elementi di spessore ed interpreti di un gioco piacevole e ben organizzato.

“Noi non abbiamo nulla da perdere, è la Cesport che è costretta a vincere”, sottolinea il tecnico rarinantino . “Stiamo facendo il nostro campionato e stiamo tenendo fede alle aspettative della vigilia, siamo in corsa per i playoff e ce la giocheremo fino alla fine. Dovesse perdere, invece, la Cesport probabilmente perderebbe anche la vetta della classifica. Che partita mi aspetto? Molto tattica, combattuta ed incerta fino alle battute conclusive. Ci conosciamo benissimo, anche se non abbiamo giocato tante volte contro in questi ultimi anni”. Pronte contromisure speciali per fermare il temibile attacco della Cesport: “Nelle ultime partite abbiamo aggiustato un po’ le statistiche per quel che riguarda le realizzazioni ed i gol subiti. Riusciamo a segnare con regolarità in ogni gara, ma in occasioni come questa dobbiamo cercare soprattutto di subire meno reti. Di Costanzo ovviamente è il pericolo pubblico numero uno, un giocatore straordinario che ha fatto le Olimpiadi e che fino a qualche tempo fa giocava in A1, ma non c’è solo lui nella Cesport. Rispettiamo e teniamo d’occhio tutti, tenendo presente che anche noi abbiamo le nostre carte da giocare e ce le giocheremo fino in fondo. Mi auguro che l’arbitraggio sarà all’altezza di una sfida così importante, ma sono sicuro che sarà così”.

Il derby tra Zurich Barbato Cesport e Schüco , valevole per la nona giornata del campionato di serie B, girone 3, sarà diretto dal signor Anaclerio, della sezione arbitrale pugliese; commissario speciale Rotunno. Il match sarà trasmesso in diretta sulla pagina Videoplay ed in differita nei giorni successivi sul sito internet www.videoplay..

Print Friendly, PDF & Email