Sanità, M5S: Prorogato affidamento per 7 anni con triplicare costi. Bonavicola non risponde a question time

[su_quote]La risposta del vicepresidente Bonavitacola non ci soddisfa anzi certifica un’attività pari a zero per quanto riguarda la vigilanza in tema di sanità della Regione Campania.[/su_quote]

“Troviamo scandaloso e allarmante che si sia consentito all’ Sud la proroga illegittima di un affidamento del servizio di prestazioni assistenziali, infermieristiche e riabilitative, inizialmente previsto per un anno e che dura invece da ben sette anni con un’incontrollata triplicazione dei costi iniziali da tre milioni annui a oltre otto milioni di euro. Rilievi di illegittimità, tra l’altro, segnalati per primo proprio dal commissario straordinario dell’ Sud, lo stesso che da direttore generale della medesima Asl ha continuato poi a prorogare l’affidamento, mostrando una preoccupante schizofrenia gestionale”.
Lo dice , capogruppo del , in occasione del question time relativo all’esternalizzazione delle prestazioni sanitarie e sociosanitarie dell’Asl Na 3 Sud. “Un ricorso tanto abusato all’ esternalizzazione del personale rischia di essere un reclutamento che elude il concorso pubblico – sottolinea Ciarambino – e tra l’altro si scontra sia con il parere negativo espresso da Soresa sia con i poteri commissariali”. “C’è poi da tenere presente – evidenzia la capogruppo –  che proprio all’Asl Na 3 Sud si esternalizzano i servizi con costi esorbitanti, mentre ci sono tanti infermieri adoperati negli uffici amministrativi”. “Trovo le parole del vicepresidente Bonavitacola alquanto singolari su questa vicenda – attacca – oggi si sveglia e ci racconta, dopo che il ha sollevato il caso, che la Regione Campania svolgerà un’attività di vigilanza di fronte alle evidenti anomalie, vigilanza che la Regione avrebbe già dovuto esercitare”. “Continuiamo a pensare, ed i numerosi fatti ci danno ragione – conclude Ciarambino – che la Regione Campania manifesti una preoccupante inefficienza e mancanza di controllo. Chissà quanti casi analoghi a quello denunciato non vengono accertati”.

————

Print Friendly, PDF & Email