De Luca costretto a restituire le risorse per i progetti sui malati cronici

Chiusa l’Arsan, la è stata chiamata a restituire al ministero della Salute tutte le risorse ricevute e già impegnate sui progetti sanitari. Per ora ha già dovuto versare ben 183mila euro relative ad un importante progetto da 366mila euro sull’appropriatezza degli interventi sulle patologie croniche.
Lo rende noto il presidente del gruppo di del Consiglio regionale della , , che annuncia un’interrogazione urgente per conoscere quanti e quali progetti risultavano in itinere all’atto della frettolosa soppressione dell’Arsan e per quale importo complessivo.
“Questa imbarazzante vicenda – spiega Cesaro – dà l’esatta misura della faciloneria e della superficialità di questa Giunta regionale che, anziché preoccuparsi dei problemi seri e urgenti dei cittadini e della loro salute, continua a inseguire il consenso a colpi di facili spot e slogan”.
“Purtroppo – conclude il Capogruppo campano di Forza Italia – temiamo che quei 183mila euro già riconsegnati siano solo la punta di un iceberg e che le risorse perse e da restituire siano ben altre”.

Print Friendly