Il dimissionario Presidente della Turris Giugliano in esclusiva su #Radiochip

Fatto tutto per il bene della . Chi vuole trattare per l’acquisizione del titolo contatti i ragazzi di Aggregazione Ultras TDG. Ad oggi Colantonio non è interessato a rilevare la società.
C’era grande attesa per la terza puntata del talk radio “Ogni maledetta domenica” in diretta su www.radiochip.it  ogni lunedì dalle ore 20:30. La notizia dell’intervista esclusiva ed in diretta del presidente dimissionario della Turris, Giuseppe , aveva fatto il giro della città e le attese non sono state deluse. Intervistatori Luigi Vitiello, Antonio Cimmino, Giuseppe Monile e Gennaro Liguoro.
Dopo un breve riassunto degli ultimi 3 anni con Giugliano a capo della Turris, il presidente dimissionario ha espresso abbastanza chiaramente il suo pensiero che riportiamo qui di seguito: “Pensavo di dimettermi il prossimo 8 Maggio, la contestazione dei tifosi di domenica, ha soltanto accelerato quella che era una decisione maturata ormai da tempo. Si è chiuso un ciclo di 3 anni ricco di soddisfazioni. Le dimissioni degli altri dirigenti sono un segnale d’affetto verso di me. Abbiamo fatto il possibile per raggiungere la .”
In merito ai calciatori: “Chi ha accettato il piano di riduzione e decurtazione degli stipendi, ha avuto ed avrà quello che gli spetta fino alla fine. La mossa di ridurre gli stipendi è stata pensata soltanto in chiave futura peril bene della Turris. Verranno onorati tutti gli impegni fino al termine della stagione.”
Sulla cessione del titolo: “Non darò mai il titolo nelle mani del Sindaco. Chi è interessato alla Turris, ed ha le referenze giuste per rilevarla, si rivolga ai ragazzi di Aggregazione Ultras .”
In merito all’imprenditore locale Colantonio: “Nella giornata di oggi (lunedì 10 Aprile) ci siamo sentiti 3 volte e mi ha ribadito che non ha nessuna intenzione a rilevare la società. A lui interessa soltanto investire nel settore giovanile.”
Giugliano ha sottolineato più volte di nutrire affetto per la maglia corallina e che continuerà a seguirla in futuro anche presenziando allo stadio. Ha concluso auspicando che la situazione societaria possa schiarirsi nel minor tempo possibile.

Print Friendly