Le sfogliacampanelle di SfogliateLab

A cura di Una insolita verticale quella che si è svolta giovedì 20 aprile da SfogliateLab, storica pasticceria ubicata a Napoli in piazza Garibaldi, angolo corso Novara.
Protagonista non il vino ma le sfogliatelle, il dolce tradizionale napoletano a cui è impossibile dire di no.
Le sfogliate in degustazione, sono tutte ideate da Vincenzo Ferrieri, giovane imprenditore napoletano, che ha sottoposto all’attenzione di diversi esperti del settore 40 giurati (giornalisti, imprenditori, blogger, food photographer, influncer, , ristoratori).
Le sfogliatelle da tipico dolce partenopeo vengono declinate in tante varianti, incontrano ingredienti del territorio campano ed è un successo di sapori di nuovo gusti, 4 sfogliate rustiche (gusti: salsiccia e friarielli, melanzane e provola, peperoni e provola, ricotta e salame), 4 sfogliate dolci (gusti: bacio, pistacchio, mandorla, ricotta e pera) e 5 (gusti: , pistacchio, croccantino, caffè, arancia).
Vincenzo Ferrieri (in foto al centro) non è un novellino nel campo, oltre ad una tradizione familiare ben radicata nel tempo è stato lungimirante nella creazione di SfogliateLab, che unisce i piatti della tradizione napoletana alla pizzeria e ad una straordinaria pasticceria artigianale oggi anche a San Biagio dei Librai con Sfogliacampanella. Chiamati a svolgere questo “faticoso” compito di giurati:
– il Maestro pasticcere Aniello di Caprio (pasticceria Lombardi e scuola Dolce e Salato di Maddaloni) e alcuni suoi allievi;
– i giornalisti: Giuseppe , Simona Buonaura, Anna Feroleto, Emilia Sensale, Stefania Zona, Carla de Ciampis, Gianfranco Bellissmo, Daniele Naddei, Alberto Alovisi, , Federico Mancini, Arianna Esposito e gli allievi della sua scuola di giornalismo;
– i blogger: Vincenzo Castaldi, Davide Guida, Pamela Hallmark, Francesca Ferrara, Evelina Bruno, , Anna Calabrese;
– i food photographer: Andrea Carlino, Clelia Feroleto, Enza de Maria, Fabiola Lardo, Leo Cremano;
– i ristoratori, dirigenti, imprenditori, influencer ed esperti nel campo del food: Ovidio Attanasio, Domenico Capogrossi, Luigi Salvatore, Alfonsina Longobardi, Carmine D’Aniello, Umberto Ventriglia, Mariano Barone, D’Aria, Antonio Ceruti, Mario Palma, , Gianfranco Barbi, Rosaria Esposito.
Accompagnati dalle melodie della violinista Simona le diverse premiazioni:
Le sfogliate più votate sono:
* Per la categoria “sfogliata rustica” quella farcita con peperoni e provola;
* Per la categoria “sfogliate dolci” quella con ripieno alla mandorla;
* Per la categoria “sfogliacampanella” (l’ormai famosa sfogliatella con il cuore di babà) quella con farcitura al gusto croccantino.

Nuovo ed attesissimo appuntamento sarà per il “Maggio dei Monumenti” – attraverso il quale le sfogliatelle di Vincenzo Ferrieri saranno contestualizzate nei luoghi più belli di Napoli.

Print Friendly, PDF & Email