Musica, Jet lag, il nuovo video di Diego Leanza

Musica. L’uomo moderno fa i conti con la perdita dell’Io
Ascolta e vedi il nuovo lavoro della rocker

Musica. In appena 12 ore dall’uscita è già finito tra i video di tendenza su YouTube. Stiamo parlando di ‘Jet lag’, il nuovo video di Diego Leanza. Il rocker estrae il quarto singolo dall’album ‘La stanza dei giocattoli’ (Studio8, 2016) e questa volta ci parla dell’inadeguatezza dell’uomo moderno di fronte al tempo, all’universo delle apparenze e alla necessità di trovare una collocazione nel mondo esteriore.

‘Jet lag’, interpretato magistralmente da J. Diego Sommaripa, è ambientato in due location, tra le più suggestive ed emozionali di Napoli: la Sala del Lazzaretto del complesso monumentale di Santa Maria della Pace in via dei Tribunali e l’ex Ospedale psichiatrico giudiziario di Materdei.

L’ossessione del protagonista sta tutta nell’aver perso la sua immagine; evade dal suo mondo interiore fatto di solitudine e alienazione per perdersi in una fuga che si tramuterà in un loop a caccia di uno specchio che finalmente possa riflettere il suo ‘fantasma’ e quindi il suo ‘io’.

Numerose le citazioni che ritroviamo nel brano e nella clip, sia dal punto di vista del testo che da quello della musica e delle immagini. Palesi i riferimenti a Dalí di ‘Persistenza della memoria’ e a Palahniuk di ‘Fight Club’, quanto mai attuale la t-shirt con la Tour Eiffel capovolta che indossa Leanza, a testimonianza che l’Europa è continuamente in fase di cambiamento.

La psichedelia attraversa tutto il brano ed esplode nell’assolo di Moog che accompagna il protagonista della clip nella fuga a ritroso per ricongiungersi con la sua immagine. Il video è stato realizzato da Davide Aronica e da Ciro Russo per la label partenopea Studio8. Lavoro, idee e sonorità made in Napoli pronti per oltrepassare quei confini musicali regionali e chissà anche nazionali… Speriamo

Print Friendly, PDF & Email