Cozzolino (PD): domani confronto su Ilva con i sindacati”

“Il 20 prossimo venturo inizia il confronto tra i sindacati e l’assegnatario dei complessi aziendali Ilva a seguito della conclusione della procedura di vendita del complesso siderurgico.”

 

“La procedura di accordo con i sindacati è elemento ineludibile perché diventi effettiva la vendita. Senza accordo, quindi, la procedura non si conclude.
Si monitorerà come già anticipato dal e la certezza è che alcun licenziamento ci sarà al termine di questa procedura. La procedura,poi, attende l’esito della autorità antitrust europea affinché non si attivi un regime di monopolio. Anche su questo l’impegno della Am invest co è chiara: la eventuale riduzione della quota di mercato non avverrà su .  Anche su questo vigileremo.

Questa procedura richiede, e questo rappresenta un importante traguardo, la necessità di attivare tutti gli interventi ambientali, pari a 1, 2 miliardi, affinché la.produzione possa aumentare. Quindi gli acquirenti avranno la necessità e l’obbligo di anticipare gli interventi ambientali per garantire una maggiore produzione. La copertura dei parchi deve essere ormai ineludibile e necessaria come il biglietto da visita di questa nuova proprietà attenta alle sorti della città che la ospita.

Sul piano del monitoraggio ambientale, poi, vorrei segnalare la necessità di rendere operativa la dotazione finanziaria di 7,5 milioni di euro per le assunzioni arpa di Taranto che spettano alla Puglia. Non c’è tempo da perdere.  Altro dato, quello sanitario ove sono allocati 70 milioni per la buona dotazione delle strumentazoni ospedaliere per Taranto e Moscati e san Marco di Grottaglie. Insomma oltre 2,5 miliardi di euro saranno la dotazione che da qui a pochi mesi potrà cambiare il volto dello stabilimento e della città di Taranto.
L’Europa e io saremo parte attiva affinché questo processo abbia un lieto fine”

Print Friendly, PDF & Email