Pubblica Amministrazione senza carta: la buona pratica del Consiglio regionale della Puglia in Fiera del Levante

Digitalizzare la per erogare servizi migliori e più veloci ai cittadini e alle imprese, garantire una maggiore trasparenza amministrativa e promuovere l’.
È il caso del della Puglia che ha avviato un processo di digitalizzazione e in pochi mesi si doterà di DiDOC 4.0, una piattaforma web usabile, accessibile, open source e tecnologicamente neutrale, in grado di «orchestrare» i processi amministrativi e attuare una intelligente, efficace e partecipata PA digitale senza carta.

 

 

 

 

In occasione della 81ª edizione della a , l’innovativo progetto verrà presentato al  workshop gratuito “Il Consiglio regionale per il cittadino (C2C). DiDOC 4.0 – Orchestratore di processi ed Atti amministrativi” per una PA senza carta e l’adozione in riuso per tutti gli Enti Pubblici”, in programma giovedì 14 settembre alle 10,30 presso la Sala Workshop all’interno del padiglione della Puglia (pad. 152).
All’incontro parteciperanno Giuseppe Longo, Domenica Gattulli, Riccardo Sanna e Angela Vincenti, rispettivamente , Segretario Generale, Dirigente Sezione Informatica e tecnica e Capo progetto DiDOC 4.0, e Dirigente Sezione Amministrazione e Contabilità del Consiglio regionale della Puglia, e Carmelo Tommasi e Danilo Tommasi, rispettivamente direttore tecnico e amministratore unico della società Cadan Srl.
“DiDOC 4.0”, che sarà implementato a fine anno, consentirà al personale dell’ente pugliese di creare modelli di atti e documenti di qualsiasi tipologia, compilarli, firmarli digitalmente e archiviarli, integrandoli nei quotidiani processi gestionali attraverso l’uso di tecnologie innovative, smart e di ultima generazione. Questo consentirà al Consiglio regionale, che ha una produzione media annuale di circa 30 mila documenti – il cui costo di gestione per conservazione in archivi, trattamento, trasmissione e ricerca si aggira intorno ai 13,5 euro a documento – di ottenere un risparmio di oltre il 60% (circa 8 euro a documento).
Concepita e sviluppata da Cadan Srl, società di Bari specializzata in soluzioni e servizi per l’innovazione tecnologica e la comunicazione, la soluzione è stata vincitrice del Premio “10X10 = cento progetti per cambiare la Pubblica Amministrazione”, iniziativa che, promossa all’interno della manifestazione FORUM PA svoltasi a Roma a maggio scorso, ha l’obiettivo di raccogliere, individuare e promuovere le migliori soluzioni che possono dare risposte concrete ai crescenti bisogni nell’ambito della digitalizzazione della Pubblica Amministrazione.


Print Friendly, PDF & Email