I viaggi di Capitan Matamoros – storie di migranza

 Alla Basilica dello Spirito Santo, appuntamento con la commedia dell’arte
“Jabberjoyce” di Francesca Della Monica a
Venerdì 15 settembre ore 21

 

 

Nella Basilica dello Spirito Santo di Napoli, venerdì 15 settembre, appuntamento con Francesca Della Monica, una delle voci più interessanti e originali nel panorama della musica contemporanea italiana, in occasione della seconda giornata di eventi de – Storie di migranza, Festival internazionale di Commedia dell’Arte organizzato dalla Coop En Kai Pan.

Alle 21.00, nella monumentale Basilica in via Toledo, sede dell’ Medea Art, Francesca Della Monica, insieme all’attore Maurizio Donadoni, presenta in prima assoluta lo spettacolo “Jabberjoyce”, un viaggio vocale e poetico ispirato al “Finnegan’s wake” di James Joyce e “Alice oltre lo specchio” di Lewis Carroll, un’esplorazione dei flussi di pensieri e immagini oltre le colonne d’Ercole, dove parola cantata e recitata si fondono in un’unica corrente. “Jabberjoyce” è uno studio per due voci tratto da “Finnegan’s Wakes” di James Joyce nella traduzione di Giorgio Schenoni e “Alice oltre lo specchio” di Lewis Carrol.

Finnegan’s Wake è un monumento alla letteratura, fatto di letteratura che va oltre la letteratura poiché come e più di tutti i grandi libri è un mondo, o meglio, un “parolmondo”.

Un universo verbale ed extra-verbale che offre alle voci infinite maschere e occasioni di giocare “sul serio” e rendere possibile l’impossibile, riconoscibile l’irriconoscibile, dicibile l’indicibile.

Dal primo capitolo sono stati scelti brani in cui l’autore espone i temi principali del libro, presenta alcuni personaggi chiave della vicenda: il muratore Tim Finnegan che, ubriaco, cade da un muro in costruzione, muore e resuscita durante la veglia funebre non appena con alcune gocce di whisky; il gigante Finnmac Cool il cui corpo addormentato costituisce il profilo della città di Dublino. Entrano a far parte del complesso puzzle, topoi della tradizione musicale irlandese “HumptyDumpty”, elaborata dallo stesso Joyce in perfetto stile “Finneganese”.
Lo spettacolo sarà preceduto da una visita guidata della Basilica dello Spirito Santo, a cura dell’Associazione Culturale Medea Art alle ore 20. La visita è inclusa nel prezzo nel biglietto, con prenotazione obbligatoria.


Print Friendly, PDF & Email