Alla Basilica dello Spirito Santo, la commedia dell’arte e le donne con Claudia Contin Arlecchino in “Nè serva né padrona”

I di Capitan Matamoros – Storie di migranza
Giovedì 21 settembre ore 21

 

 

 

Nella di , giovedì 21 settembre alle ore 21, appuntamento con  , in scena con lo spettacolo “Né serva né padrona”. In questa confessione buffa Claudia Contin , che convive da decenni con la carriera teatrale del carattere di , si “spoglia” sulla scena dei panni maschili, evocando due figure femminili di grande spessore come la famosa attrice comica padovana Isabella Andreini e la indimenticabile cantante napoletana Adriana Basile, accompagnandoci a scoprire la sua filosofia autoironica sulla femminilità e sul mestiere d’attrice. Le musiche dello spettacolo, testimonianza delle emozioni e delle passioni dell’epoca, sono state ricomposte e ri-arrangiate dal musicista Luca Fantinutti.

Lo spettacolo sarà preceduto da una visita guidata alla Basilica dello Spirito Santo, che partirà alle 20, a cura dell’Associazione culturale Medeart. La visita è compresa nel prezzo del biglietto con prenotazione obbligatoria.

Si segnala, inoltre, che Clauda Contin Arlecchino sarà presente nella Basilica di via Toledo 402 anche mercoledì 20 settembre alle ore 10.30, in veste di relatrice nella tavola rotonda “La donna nella cooperazione dal 1500 ad oggi”, con l’intervento “La rivoluzione del mestiere di attrice nella Commedia dell’Arte”. Il convegno, organizzato dalla Coop En Kai in collaborazione con Legacoop e CulTurMedia, nasce per analizzare l’emancipazione femminile nei settori del e dell’impresa sociale.
Info e prenotazioni:
biglietti: 12,00 € intero, 10,00 € ridotto (studenti e over 65)
web: www.iviaggidicapitanmatamoros. com



Print Friendly, PDF & Email