Campania “Grazie agli incentivi all’occupazione volano le assunzioni”

L’assessore al Lavoro e alle Risorse Umane della Regione Camoania interviene sugli incentivi all’occupazione.
“Record di nuove assunzioni grazie agli incentivi- afferma l’assessore- gli incentivi all’assunzione di giovani e meno giovani sono molti, per utilizzarne al meglio basta metterli a confronto.”

 

 

 




L’assessore Palmeri spiega poi la natura della misura adottata e le sue specificità.
Incentivo Occupazione Sud
Incentivo attivo da novembre 2016 ha stanziato 500 milioni per le Regioni meno sviluppate.
L’incentivo è in sostanza uno sgravio contributivo fino a 8.060 euro per ogni giovane assunto con contratto a tempo indeterminato, o in apprendistato professionalizzante o di mestiere, o trasformazione da tempo determinato a indeterminato. L’incentivo è rivolto ai giovani campani disoccupati tra i 16 e i 24 anni, e a persone con almeno 25 anni in stato di disoccupazione da almeno 6 mesi. Le risorse prenotate da parte della Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia sono oltre 317 milioni di euro.

I risultati

La Campania ha confermato richiesta di risorse per 105 milioni di euro, con le sue 25.216 assunzioni realizzate. Complessivamente il 18,4% delle assunzioni riguarda i giovani fino a 24 anni, il 58,5% la fascia 25-44 anni, il restante 23,1% riguarda gli over 45. Complessivamente il 70,7% delle assunzioni incentivate riguardano contratti a tempo indeterminato, il 23,9% riguardano trasformazioni a tempo indeterminato di contratti a tempo determinato, il restante 5,4% riguardano ilcontratto di apprendistato.

Incentivo Occupazione Giovani (NEET)
Incentivo attivo dal 1 gennaio 2017 ha concesso 200 milioni di euro per tutte le regioni d’Italia.
Si tratta di uno sgravio contributivo fino a 8.060 euro per ogni giovane assunto con contratto a tempo indeterminato, o in apprendistato professionalizzante, o contratto a tempo determinato di almeno mesi. L’incentivo si rivolge a giovani campani tra i 16 e i 29 anni non occupati e non impegnati in percorsi di formazione e istruzione, iscritti al programma Garanzia Giovani.

I risultati

La Campania, con i suoi 10.203.565 utilizzati per le 3.938 nuove assunzioni da gennaio 2017 si posiziona, a fine luglio, come seconda Regione per assunzioni, dopo la . Queste elaborazioni ANPAL (Agenzia Nazionale Politiche attive al lavoro) su dati ISTAT, sono di fine luglio e ci confortano sull’andamento delle assunzioni nella nostra Regione, invogliando tutti i datori di lavoro a continuare ad assumere, puntando sulle tante misure messe a disposizione dalle Regioni e dal Governo Nazionale. “Un altro successo sul tema lavoro, raggiunto dalla Regione presieduta dal governatore De Luca”- conclude poi l’assessore Palmeri.

 

 

 


Print Friendly, PDF & Email