Musica e natura per il secondo fine settimana di “Teano Jazz Festival”

Secondo week end sabato 23 e domenica 24 settembre per “Teano jazz”,
uno dei festival più importa­nti della Campania, che dopo un anno di stop ha ripreso il suo percorso  con una pr­oposta nuova e intri­gante. I due concerti, come tutti quelli in calendario, sono a ingresso libero



 

 

Il festival, cheque­st’anno celebra la ventiquattresima ediz­ione, si svolge in un arco temporale più ampio, iniziando la sua attività nel mese di settembre e concludendola a dice­mbre inoltrato. Il programma prevede pass­eggiate nel
bosco oltre a concer­ti e manifestazioni che avranno luogo in pia­zze e angoli partico­lari del centro stor­ico della bellissima cittadina sidicina.
Dopo l’apertura ufficiale dello scorso fine settimana il festival prevede per sabato 23 settembre l’evento “Il respiro del bosco, tra musica e natura” passeggiata con conc­erto tra il verde della cittadina organizzata in
collab­orazione con la “Pro Loco Teano e Borghi” che vedrà alle ore 21.30 l’esibizione del Paolo Rocca e Fiore Benigni duo.
Un duo virtuoso e passionale quello formato da Rocca (clarinetto) e Benigni (organo) che propone un articolato repertorio in grado di attingere alle complessità armoniche e ritmiche e agli idiomi musicali più diversi. Dalla musica klezmer e gitana allo choro brasiliano, dai geampara rumeni al moderno tango-jazz, con un costante riferimento alla tradizione popolare italiana La stessa flessibilità d’approccio caratterizza anche i brani originali proposti dal duo, che stempera l’intenso rigore esecutivo in un lirismo fresco ed essenziale. Domenica 24 settembre alle ore 21 in Piazza Umberto I invece c’è il live di “Camera Soul” con un programma all’insegna del più sfrenato soul.
Il progetto, ideato dai fratelli Piero e Pippo Lombardo, è entrato in pochi anni nelle principali classifiche internazionali, ricevendo importanti riconoscimenti. Il sound della band richiama artisti del calibro di Earth, Wind & Fire, Al Jarreau, Jamiroquai e Incognito, ed è caratterizzato dalla contaminazione del soul e del funk con una ardita componente jazzistica. Oltre ai primi posti nelle classifiche inglesi, francesi e spagnole, i Camera Soul hanno collezionato prestigiose partecipazioni ai maggiori jazz festival nazionali. All’attivo hanno 3 incisioni e il loro recente album, intitolato “Dress Code”, (inciso nel 2015) ha svettato in tutte le classifiche internazionali di Itunes nella sezione Smooth Jazz e R&B. La formazione con la quale si presenteranno domenica a Teano sarà composta
da: Maria Enrica Lotesoriere (voce), Pippo Lombardo (piano), Antonio Tosques (chitarre), Beppe Sequestro (basso), Fabio Delle Foglie (batteria), Liviana Ferri (percussioni).


Print Friendly, PDF & Email