Nozze d’oro con l’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti

A cura di Maria Camilla Capitani
Mercoledì 27 settembre presso il Tempio Metodista di Roma. Un evento importante per i soci iscritti da più di 50 all’Unione Ciechi e Ipovedenti

 

 

 

L’ -UICI- nasce nel 1920 per volontà di Aurelio Nicolosi, ufficiale dell’esercito che perse la vista durante la Prima Guerra Mondiale. Inizialmente riconosciuto come ente morale e successivamente come ente con personalità giuridica di diritto privato, oggi questa importante istituzione è presente su tutto il territorio nazionale e tutela i diritti dei minorati della vista. Oltre a queste funzioni,  l’UICI ed in particolare la sezione provinciale di Roma rappresentano un  centro di aggregazione per tutti i soci ed un punto di riferimento per l’organizzazione del servizio di accompagnamento e di tutte le iniziative culturali, sportive, di socializzazione  ecc…create su misura per chi ha problemi di vista.

Proprio per festeggiare il legame tra i soci “storici” e l’UICI,  la Presidenza e il Comitato degli anziani della sezione provinciale di Roma hanno organizzato un pomeriggio di musica e durante il quale verranno premiati tutti gli iscritti da più di 50 anni e tutte le aziende che nell’ultimo anno si sono impegnate a sostenere l’Organizzazione. Tra gli ospiti più illustri citiamo la Morganti Caffè e Booking.com che hanno dimostrato un’attenzione ed una sensibilità particolare alla questione dell’inserimento delle persone con nel mondo del lavoro, offrendo a giovani non vedenti ed ipovedenti la possibilità di svolgere dei in azienda.

 

 



Print Friendly, PDF & Email