Blu Meta Festival fra Mare Nostrum e Verdi Colline…la Grande Bellezza II edizione

Intervento cofinanziato del POC 2014/2020 – Linea strategica 2.4 “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura”
Direzione artistica Piedimonte “ E’ stato un trionfo di qualità” Queste le parole del direttore artistico appassionato e generoso come sempre Piedimonte “Come direttore artistico sono orgoglioso ed
entusiasta di collaborare con l’Amministrazione di Meta rappresentata dal Sindaco Giuseppe Tito, viviamo in un Paradiso ed ho degli angeli come collaboratori.

 

 

 

Siamo pronti per una grande manifestazione internazionale che sicuramente contribuirà ad un ulteriore rilancio dell’immagine di Meta, e lavoreremo affinché ci sia davvero sinergia in tutta la penisola sorrentina, da
far diventare tutto un grande evento”
E’ stato davvero un trionfo, un successo che è andato oltre ogni previsione: Meta Mare In Festa, la rassegna di tre giorni in onore della Madonna del Lauro, patrona della cittadina costiera, nella sua seconda edizione “Intervento co-finanziato dal POC Campania 2014-2020. “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e la cultura.” Un successo popolare, Popolo è una parola che ricorre frequentemente nei discorsi del sindaco di Meta, Giuseppe Tito. D’altronde lui stesso si definisce “sindaco del popolo”, termine usato nella sua accezione più nobile, Tito vuole essere il sindaco di tutti, senza distinzione di classe e di censo, come la seconda edizione di Meta Mare In Festa, la manifestazione che ha visto il 14, 15 e 16 settembre lo splendido litorale metese invaso da turisti e residenti di tutte le età, famiglie, giovani e bambini.
Il Borgo Marinaro, come da antica tradizione, ha celebrato la Madonna del Lauro, protettrice del paese e dei naviganti.
Il Borgo è antico e al contempo moderno: antico di memorie storiche e culturali con le grandi spiagge testimoni delle invasioni turchesche, ultima e malinconica visione dei grandi navigatori a cui Meta ha dato i natali prima
delle loro epiche traversate oceaniche sui meravigliosi velieri costruiti dai maestri d’ ascia locali secondo un’antica tradizione ancora oggi, anche se in misura minore, perseguita dai loro discendenti. Eppure moderna dopo il
restyling voluto dall’ attuale Amministrazione nella elegante vesta con la quale oggi si presenta ai visitatori e a tutti coloro che accorrono per godere del mare e delle prelibatezze offerte dai ristoranti del posto.
Meta sino a pochi anni fa era il punto obbligato di passaggio verso Sorrento, oggi è sì la porta della costiera sorrentina, ma è altresì diventata una tappa importante e imprescindibile per chi desideri una vacanza tra cielo,
mare e tranquillità.
Nei tre giorni della Festa l’allegria e la serietà dell’organizzazione hanno fatto da colonna sonora ai tanti piatti cucinati dagli chef locali, ai coloratissimi stand con offerte varie di tradizioni tipiche metesi, ed a una grande area
attrezzata per i bambini con giochi e tante sorprese particolari come i palloncini volanti verso il cielo, le foto con i baby trucco, e i burattini famosi di Mercurio.
Sei sono state le postazioni musicali con repertori per tutti i gusti, dal dixieland alla canzone napoletana, brasiliana, popolare, al violino di una grande artista e a un concerto di una grande voce, Valeria Vitiello, Simona
De Gregorio, Luigi Staiano, Luigi Somma, Galera de Rua, Billa Voice, Cantanapoli, Song’ e core e poi una chicca la postazione chiamata “Corridoio artistico” format dell’associazione Musiciens, che ha visto 10 bellissime foto di Meta antica della collezione privata di Salvatore Castellano, poste lungo l’inizio della passeggiata e animate da trampolieri con uno sputafuoco, da una Street Band, e uno spettacolo di giocoleria che ha deliziato tutti grandi e piccini.
E poi, la vera sorpresona che ha trascinato il pubblico presente e fatto parlare tanto e bene quello assente, la postazione social nella piazza. Nino Lauro e Nando Fruscio alla regia hanno veramente fatto scacco matto, ancora oggi sul web, migliaia di visualizzazioni di tutte le dirette realizzate con lo staff di Eduardo TV diretta dal grandissimo regista, autore (Malagente l’ultima sua opera è davvero un capolavoro) Pino Ecuba in collaborazione
con dirotta su Massa della geniale Simona de la Feld e la CNM management dell’imprenditore Gioacchino Parmentola. Gigione Maresca, Simona de la Feld, Marika Rinaldi e Pasquale De Angelis che hanno raccontato una tre giorni davvero entusiasmante, facendo diventare davvero popolare grazie al coinvolgimento di tutti questa manifestazione.
In chiusura della tre giorni, doveroso un ringraziamento a tutti coloro che hanno reso magica la “festa del popolo”:
Le degustazioni a cura degli operatori balneari: LA MARÈE; chalet NINO RELAX; Lido METAMARE; Stabilimento
Balneare ANTICO RESEGONE; Lido MARINELLA; Lido ALIMURI; Stabilimento Balneare GOLDEN BEACH; BAR ROMANO; Amore Di…vino; Ditta Valentino Rossi; Ristorante IL VERRICELLO; Stabilimento Balneare LA CONCA.
Si ringraziano per la collaborazione anche gli alberghi: Panorama Palace Hotel; Mar Hotel Alimuri; Hotel Giosuè A Mare; Bleu Village.
il Cap. Luigi Russo Presidente della ProLoco per l’organizzazione generale. Antonio Cafiero Presidente del Consorzio Terra del Mare per il percorso gastronomico. La direzione artistica di Salvatore Piedimonte che ha firmato per la seconda volta il progetto, con tutto lo staff: iniziando da Elena Russo per la progettazione, a Giuseppe Maresca la scelta degli artisti, ai suggerimenti preziosi di Roberto Porzio, a Nando Fruscio la direzione
tecnica, a Gianni Mormile, con la supervisione dell’assessore al turismo, il vice Sindaco Pasquale Cacace.
“La Pro Loco “Terra delle Sirene” ha come finalità delle sue attività di rallegrare non solo il turista ma anche il “Metese e questa 2^ edizione di Meta Mare in festa 2017 è stata perfetta, perché ha unito la tradizione della
festa patronale con la Promozione turistica.” Cap. Luigi Russo – Presidente “Terra delle Sirene” “Il consorzio Terra del Mare CTM, per noi l’ambiente, la cura delle piccole cose, il rispetto della natura sono e saranno principi fondamentali per lo sviluppo e la prosperità delle nostre aziende. Le nostre spiagge, il nostro mare, sono e saranno per sempre la nostra “Grande Bellezza” Antonio Cafiero – Presidente CTM.
“Noi facciamo degli sforzi immensi affinché il nostro paese riesca ad emergere, e sono i fatti che parlano. Meta non sarà mai più il fanalino di coda della penisola sorrentina”  Giuseppe Tito – Sindaco di Meta

Print Friendly, PDF & Email