Diamo un calcio al passato, il carcere minorile di Nisida si mobilita con lo sport

L’iniziativa, dal nome altamente simbolico, è organizzata dalla Camera Penale Minorile (presidente Mario Covelli) e dall’Unione Giovani Penalisti di Napoli (presidenteDemetrio Paipais) con il patrocinio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli e il sostegno organizzativo di Maurizio Barruffo, giudice del tribunale per i minorenni di Napoli.

Prima giornata sabato 14 ottobre (ore 15) con le sfide detenuti Nisida-magistrati; detenuti Airola-avvocati. La finalissima e la finale per il terzo posto si disputeranno il 28 ottobre (ore 15), sempre a Nisida.

I baby calciatori giocheranno indossando una maglia con la scritta “” offerta dall’avv. Segio Pisani.

Alla conferenza stampa, sono intervenuti, tra gli altri, Patrizia Esposito, presidente tribunale minorenni di Napoli; Ornella Riccio, magistrato di sorveglianza presso il tribunale per i minorenni di Napoli; Maria Gemmabella, direttrice Centro Giustizia Minorile per la Campania; Sergio Moccia, ordinario diritto penale Federico II.

Print Friendly, PDF & Email