Presentato il nuovo Polo didattico della Fondazione universitaria dell’Università di Salerno

Fondazione Universitaria di Salerno – Questa mattina al campus di è stato presentato il nuovo didattico della 
L’intervento, realizzato dalla Fondazione universitaria e progettato dall’Ufficio Tecnico Unisa, si pone in armonia con il programma “Costruendo UNISA”, volto all’ampliamento e all’ammodernamento di tutti gli spazi universitari.

 

 

Il nuovo Polo didattico si compone di 6 aule distribuite su 2 livelli per un totale di 350 postazioni complessive. Le 6 nuove aule sono organizzate in: 4 aule studio (allestite con sedie e postazioni banco); un’aula (con 18 postazioni pc e una lavagna LIM); una sala lettura. Il nuovo Polo didattico, dotato di un proprio dedicato, sarà destinato ad attività di formazione, convegnistica, eventi e workshop. Tutte le aule sono dotate di impianto audio video e rete Wi-fi di Ateneo; la più grande, di 150 posti, dispone di schermo visivo a scomparsa di 6,6 mq.
L’edificio tiene conto dei principi di salvaguardia ambientale e delle soluzioni atte a limitare i consumi di energia, anche con impianti tecnologici di supporto a bassa manutenzione; sono assicurati i più elevati standard di sicurezza e la massima accessibilità per le persone diversamente abili. In linea con le scelte di Ateneo, anche l’edificio della Fondazione è inserito nella rete di pannelli solari fotovoltaici, confermando l’orientamento di tutte le strutture universitarie verso una politica di tutela e ambientale.
Hanno preso parte al taglio del nastro: il e il della Fondazione Universitaria , con lo staff dell’Ufficio Tecnico di Ateneo.
Nel corso della presentazione il rettore Tommasetti ha dichiarato: “Sei nuove aule, sei nuovi spazi dedicati all’utenza universitaria e a quella del territorio, in particolare all’utenza scolastica. Sono spazi di grande qualità atti ad ospitare attività di formazione specifiche, programmate anche nel weekend. Il nuovo Polo didattico della Fondazione va ad incrementare l’offerta di servizi targata Unisa”.
Il Presidente della Fondazione Universitaria dell’, la prof.ssa Caterina Miraglia ha dichiarato: “Abbiamo reso funzionali le nostre strutture al fine di ospitare grandi progetti. E’ un punto di partenza nonché un’occasione di valorizzazione della funzione istituzionale della Fondazione, ente strumentale dell’Ateneo. Questo nuovo Polo didattico è espressione della crescente sinergia che unisce l’Università e la Fondazione nel perseguimento del benessere e dello sviluppo della comunità accademica”.

 

 

Print Friendly, PDF & Email