Arresti baby gang a Napoli. Mamma di Gaetano; perdono tutti

Baby gang – “Li perdono tutti, in questo momento non ho sentimenti di vendetta e mi auguro che possano capire quel che hanno fatto per essere uomini migliori”.
Lo ha detto la mamma di Gaetano, il ragazzino aggredito alla di Chiaiano, commentando nel corso de La radiazza di Gianni Simioli su RadioMarte gli degli aggressori del figlio.

 

 

Più duro il commento del consigliere regionale dei Verdi, Francesco , che era in diretta con lei: “Giusto il recupero di questi ragazzi, ma è necessario anche capire perché sono diventati violenti al punto da picchiare un ragazzo senza alcun motivo, rischiando addirittura di ucciderlo”.

“Se emergeranno responsabilità gravi dei genitori è giusto che questi ragazzi siano allontanati definitivamente dalle loro famiglie e chi non ha vigilato su di loro sia punito come complice dell’aggressione a Gaetano” ha aggiunto Borrelli ribadendo che “visto che finalmente s’è presa coscienza del pericolo rappresentato dalle baby gang, il prossimo Parlamento, così come richiesto anche dal Consiglio superiore della Magistratura, metta mano a una riforma del codice penale in modo da prevedere l’allontanamento dalle famiglie di e minorenni quando è evidente che i genitori o chi ne fa le veci li fa crescere in un clima di violenza e illegalità”.

Print Friendly, PDF & Email