Campania: Mocerino, passo dopo passo nasce la ‘legge Salva bambini’

Legge Salva – “Ci siamo, passo dopo passo, stiamo costruendo una grande battaglia di civiltà”.
Cosi , consigliere regionale della ed iscritto al Gruppo Presidente, dopo l’ultimo via libera in Commissione sanità sulla proposta di legge ‘Diffusione delle tecniche salvavita e dei concetti di prevenzione primaria quali la disostruzione pediatrica e la rianimazione cardiopolmonare’.

“La sintesi della stampa e degli osservatori che parlano di una ‘Legge Salva bimbi’ rende l’idea del nostro sforzo. La prevenzione per i più piccoli, la tutela vera dei nostri bambini, passa – ricorda Mocerino  -da provvedimenti concreti”.

Il testo è sottoscritto anche dai colleghi Stefano Caldoro, Mario Casillo, , Raffaele Topo e dal Presidente D’Amelio ed è stata preziosa la collaborazione dell’ SalvaBimbi onlus.

 

“In Italia, secondo i dati ufficiali dell’ISTAT, il 27% delle morti classificate come ‘accidentali’ nei bambini avviene per soffocamento da inalazione di cibo o di un ‘corpo estraneo’. Gli incidenti, che provocano danni seri, sono sempre più numerosi e i casi fatali aumentano. I dati sono allarmanti: è stimato che in Italia ogni anno perdono la vita 50 bambini, circa un bambino a settimana. Nella – è scritto nella relazione che accompagna la legge, già depositata  – nel 2013 hanno perso la vita due bambini, uno era a scuola ed uno a casa con i propri genitori”.

Print Friendly, PDF & Email